Sicurezza

A Canale d'Agordo lavori regionali per 2,5 milioni, Bottacin: "Costante presidio del territorio"

L’obiettivo è garantire la sicurezza idraulica del territorio circostante, particolarmente esposto a ondate di piena a carattere torrentizio con notevole trasporto solido.

A Canale d'Agordo lavori regionali per 2,5 milioni, Bottacin: "Costante presidio del territorio"
Attualità Agordo, 12 Luglio 2021 ore 09:38

Proseguono i lavori dei Servizi Forestali a Canale d'Agordo per 2,5 milioni di euro.

A Canale d'Agordo lavori regionali per 2,5 milioni

Continuano a pieno regime i lavori dei Servizi Forestali regionali nel Comune di Canale d'Agordo, dove dopo aver concluso già diversi interventi sono in corso alcune ulteriori progettualità. L’assessore al Dissesto Idrogeologico Gianpaolo Bottacin ha spiegato:

“Con importanti investimenti che ammontano a 2,5 milioni di euro stiamo intervenendo sui torrenti Tegosa, Rif de Gares e Liera”.

In particolare, per quanto riguarda il Tegosa, sono previsti lavori sia in località Pisoliva a protezione dell’abitato di Caviola che in località La Mora.

“Con l’obiettivo di garantire la sicurezza idraulica del territorio circostante, particolarmente esposto a ondate di piena a carattere torrentizio con notevole trasporto solido – dettaglia l’assessore -, per quanto riguarda il primo intervento sul Tegosa abbiamo ritenuto necessario limitare la velocità della corrente e proteggere le due spalle del ponte e il muro di sostegno in sinistra idraulica”.

lavori agordo

Per fare ciò, con un impegno di 450mila euro, sono state avviate diverse opere che prevedono briglie e scogliere oltre al ripristino della strada silvopastorale, che avverrà mediante la realizzazione di un sottofondo stradale e la protezione della scarpata attraverso un’opera di ingegneria ambientale in palificata lignea. Attualmente è in fase di getto la prima briglia di trattenuta a valle del ponte.

Sempre sul Tegosa, ma in località La Mora, i lavori, da poco ultimati con un investimento di 600mila euro, hanno invece visto il consolidamento di tutto il fondo alveo e della sponda sinistra in erosione.

Abbiamo poi in via di ultimazione la pulizia del torrente Rif de Gares – prosegue Bottacin -, dove, con 500mila euro, stiamo eseguendo lavori di consolidamento a monte del ponte attraverso la costruzione di una scogliera in destra orografica”.

lavori agordo

Gli interventi, a valle del ponte, verranno invece completati dopo che il Comune avrà terminato la realizzazione del nuovo manufatto di attraversamento, opera per la quale ha ricevuto a sua volta un contributo.

“Inoltre abbiamo in corso anche due interventi sul torrente Liera – continua l’assessore - uno del valore di 300mila euro che prevede la realizzazione di una scogliera e di soglie di consolidamento, a monte e a valle del ponte di Ferale, dove i lavori sono arrivati al 50%; e un secondo, per ulteriori 600mila euro e i cui i lavori inizieranno dopodomani, che prevede la realizzazione di scogliere e opere trasversali sia lungo il Liera che sui suoi affluenti a protezione di possibili colate detritiche. Ancora una volta – conclude Bottacin - tante risorse messe a disposizione con un unico obiettivo, quello di un costante presidio del territorio al fine di garantire la sicurezza dei cittadini”.