Attualità
Il simposio

A Mel si può adottare anche... uno spaventapasseri

Un'iniziativa che definire divertente è semplicemente riduttivo...

A Mel si può adottare anche... uno spaventapasseri
Attualità Belluno, 30 Novembre 2021 ore 14:41

Il Primo Simposio di Spaventapasseri regionale tenutosi presso la vigna di Poggio Pagnan di Mel - Borgo Valbelluna - ha richiamato tanti visitatori e anche alla fine di quest’autunno varie persone, di tutte le età, si stanno recando fra i filari a visitare l’inedita esposizione dei fantocci.

A Mel si può adottare anche... uno spaventapasseri

Certamente i più interessati agli spaventapasseri si sono dimostrati i bambini e i ragazzi che, accompagnati nei giorni festivi dai genitori e parenti e durante la settimana dai loro insegnati, sono rimasti entusiasti per questa iniziativa.

In un incontro conviviale gli organizzatori e gli artisti hanno ripercorso le tappe che hanno segnato il successo dell’iniziativa. Molto favorevoli i commenti degli artisti che, pur abituati alla partecipazione a manifestazioni nazionali e internazionali, hanno sottolineato la genuinità e attrattiva di questo evento che ha coinvolto in particolare i bambini.

Gli organizzatori hanno pensato che gli spaventapasseri dovessero avere un nome e hanno promosso un concorso “ Adotta uno spaventapasseri” fra i giovani visitatori.

Per l’attento gruppo di valutazione non è stato semplice stilare la classifica poiché la fantasia di quasi 350 bambini delle scuole elementari e medie di Mel, Lentiai e Trichiana è stata molto vivace con nomi inconsueti e simpatici, ma affidandosi al numero delle votazioni sono stati attribuiti i seguenti nomi:

  • Allo spaventapasseri di Gianluca De Nard i ragazzi delle Scuole Elementari hanno attribuito il nome di: LA STREGA DELL’ALBERO e delle Medie LA STREGA PAGNAN
  • di Gianluigi Zeni: TESTA DI LEGNO e IL FOGLIOSO
  • di Sara Andrich: ARLECCHINA e ACCOGLI PASSERI
  • di Beppino Lorenzet: NASONE e NASONE SCATENATO
  • di Marco Pancrazio: BACCO e SPAVENTFIONDIN
  • di Andrea Gaspari: AMELIA e GIRAFFA CARAFFA
  • di Luca Lisot: GIANFRANCHINO e ROCCHETTARO

Molte le sollecitazioni che sono giunte dai visitatori di riproporre l’evento e pertanto gli organizzatori stanno già pensando ad una nuova edizione che proporrà delle novità per il 2022.

9 foto Sfoglia la gallery