Attualità
Nodo da sciogliere

Cortina, sette indagati per la pubblicità Audi nel centro della città

Secondo la Procura, infatti, sarebbero illegali...

Cortina, sette indagati per la pubblicità Audi nel centro della città
Attualità Cortina e Cadore, 15 Settembre 2022 ore 11:32

Cinque funzionari municipali e due responsabili Audi sono indagati. Il motivo? In pratica mancherebbero, secondo l'accusa, dei nulla osta da parte degli enti preposti, per l'installazione, nello specifico di due stand con le auto parcheggiate in Corso Italia, di fronte all'Hotel de la Poste. Pubblicità illegale, dunque? Questo è tutto da verificare...

Cortina, sette indagati per la pubblicità Audi nel centro della città

Da un lato la promozione, dall'altro la cura per l'ambiente. In mezzo una situazione tutta da sbrogliare che ha portato all'apertura di un'indagine preliminare con l'iscrizione di sette nomi nel registro degli indagati.

Si tratta, nello specifico, di cinque funzionari municipali e di due responsabili Audi. Sembra che ci sia un profilo di illegalità nella pubblicità del marchio tedesco, da alcuni anni partner di Cortina, negli stand installati in Corso Italia e nella zona della ex stazione.

Il problema sembra essere costituito da alcuni vincoli paesaggistici che tutelano la località e dalle autorizzazioni utili per poter realizzare le installazioni. E' questo il nodo da sciogliere: le carte ci sono? oppure il Comune ha solo sottoscritto contratti pubblicitari? Sotto la lente, quindi, l'operato di segretari comunali e funzionari in attività all'epoca, e due dirigenti Audi di Verona.

I reati fanno riferimento a un decreto degli anni Cinquanta che impone il rilascio di un'autorizzazione specifica e di un nulla osta della Soprintendenza ai beni ambientali. Pena in caso di mancato rispetto di tali norme: 5 anni di carcere.

L'impegno di Audi per il territorio

C'è da dire che Audi non si è mai tirata indietro rispetto agli impegni presi nei confronti del territorio. Nel 2006 ha finanziato il restauro del campanile parrocchiale, e proprio da lì era nata una partnership con due contratti, il primo del 2018 da un milione e mezzo di euro finalizzato a sfruttare l'immagine di Cortina in vista dei campionati mondiali di sci dello scorso anno. E il secondo per le olimpiadi 2026.

L'immagine di copertina dal sito Audi

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter