Intervento importante

Dissesto idrogeologico, nuovi lavori sul fiume Sonna a Feltre

Sono previste operazioni di pulizia lungo il corso d’acqua e la riparazione di alcune difese spondali esistenti in calcestruzzo.

Dissesto idrogeologico, nuovi lavori sul fiume Sonna a Feltre
Attualità Feltre, 27 Luglio 2021 ore 10:19

Sono stati consegnati, dagli uffici regionali del Genio Civile di Belluno, i lavori di difesa della sponda destra del fiume Sonna, in comune di Feltre, allo scopo di ripristinare la funzionalità idraulica della briglia esistente.

Dissesto idrogeologico

La briglia, infatti, risulta attualmente aggirata dal filone della corrente. L’assessore al Dissesto idrogeologico, Gianpaolo Bottacin, in sopralluogo con i tecnici regionali ha affermato:

“Un intervento di rilievo, per il quale abbiamo impegnato 400.000 euro. Attraverso questo lavoro prevediamo innanzitutto la costruzione di una nuova difesa spondale longitudinale in destra idrografica del fiume Sonna, a valle della confluenza del torrente Colmeda nel torrente Stizzon, mediante la realizzazione di una scogliera in massi ciclopici della lunghezza di circa 170 metri”.

Si procederà, di seguito, con la realizzazione di una rampa in massi in corrispondenza dell’ala destra della briglia esistente, attualmente aggirata dal filone della corrente, per poi proseguire con la ricalibratura dell’alveo del fiume Sonna, attraverso il paleggiamento del materiale d’alveo a fronte di erosioni in destra idrografica.

Pulizia lungo il corso d’acqua

Sono, inoltre, previste operazioni di pulizia lungo il corso d’acqua e la riparazione di alcune difese spondali esistenti in calcestruzzo.

“Sempre sul Sonna, inoltre, in primavera abbiamo concluso ulteriori lavori di difesa spondale e ripristino funzionale del tratto in località Canal - prosegue l’Assessore - dove a seguito del maltempo dello scorso dicembre si era verificata una consistente piena con esondazioni a valle della stretta di Anzù. Conseguentemente, avevamo subito avviato dei lavori, per un importo di 500.000 euro, allo scopo di proteggere dall’azione erosiva un tratto della strada di collegamento per la frazione di Canal e ripristinare la funzionalità dell’argine, posto in prossimità dell'abitato, interessato da puntuali fenomeni di sifonamento".

In relazione al nuovo intervento la conclusione dei lavori, condizioni meteo e imprevisti permettendo, è invece prevista entro la fine dell’autunno.

“Sul Sonna abbiamo, poi, in programma la manutenzione straordinaria delle difese spondali lesionate in località Campose - conclude l’assessore Bottacin - ora in fase di progettazione, per un impegno di ulteriori 800.000 euro. Con puntualità e precisione prosegue il nostro lavoro di tracciatura, ripristino della sicurezza e aumento della resilienza del territorio”.