Belluno

Il presidente della Provincia ha dato il benvenuto al nuovo prefetto Mariano Savastano

Un incontro cordiale in cui il presidente ha potuto illustrare al nuovo prefetto le peculiarità del territorio bellunese.

Il presidente della Provincia ha dato il benvenuto al nuovo prefetto Mariano Savastano
Attualità Belluno, 28 Aprile 2021 ore 09:55

Il presidente della Provincia, Roberto Padrin, accompagnato dal consigliere anziano Massimo Bortoluzzi, ha ricevuto a Palazzo Piloni il nuovo prefetto Mariano Savastano e ha dato il benvenuto a nome dell’intero consiglio provinciale.

Nuovo prefetto Mariano Savastano

Un incontro cordiale di mezz'ora in cui il presidente ha potuto illustrare al nuovo prefetto le peculiarità del territorio bellunese, le criticità, e le esigenze, ma anche i punti di forza. Padrin ha affermato:

"Ho trovato una persona disponibile al dialogo e pronta a lavorare insieme a tutti i soggetti istituzionali del territorio, per il bene comune. E' importante questo gioco di squadra, perché abbiamo davanti alcuni nodi critici. Come ho detto al prefetto, il momento storico è particolarmente critico, segnato non solo dal Covid, ma anche da due crisi aziendali importanti per il Bellunese, come Acc e Ideal Standard. Da un lato abbiamo le prospettive del Recovery Plan, in grado di portare risorse, e delle Olimpiadi invernali 2026. Dall’altro dobbiamo fare i conti con una situazione di crisi diffusa, di malessere generale da parte delle imprese, molte ridotte allo stremo dopo oltre un anno di pandemia, a partire dal turismo che ha dovuto rinunciare alla stagione invernale".

Sostegno reciproco

Il presidente della Provincia ha concluso:

"Con il prefetto Savastano ci siamo augurati vicendevolmente buon lavoro. Ci siamo garantiti il sostegno reciproco nell’operare insieme per gli interessi delle comunità bellunesi. Da parte mia e della Provincia, è questo impegno il modo migliore per dirgli 'benvenuto a Belluno'".