Turismo

L'estate in quota può iniziare: aperti impianti e rifugi

Ecco tutte le informazioni utili per gli amanti della montagna.

L'estate in quota può iniziare: aperti impianti e rifugi
Attualità Cortina e Cadore, 19 Giugno 2021 ore 10:51

Riparte anche la "macchina" delle strutture ricettive in montagna, con gli operatori del settore che sperano in una buona risposta da parte dei turisti.

L'estate in quota può iniziare: aperti impianti e rifugi

Gli impianti del consorzio Cortina Skiworld sono operativi. Si parla, dunque, oltre alle funivie già in funzione da una settimana circa (Faloria e Lagazuoi), anche delle altre strutture necessarie per offrire tutti i servizi ai turisti. Come, per esempio, i rifugi.

Quello che si aspettano tutti gli operatori è che la risposta dei turisti d'alta quota sia "calorosa": i primi segnali, infatti, hanno mostrato una richiesta tiepida da parte dei visitatori.

Da oggi, però, la musica potrebbe cambiare: riapre l'impianto dal Col Druscié a Cima Tofana, per completare l'offerta garantita dalla cabinovia dallo stadio al Druscié, già attiva da giorni. La Freccia nel Cielo sarà operativa fino al 19 settembre insieme al rifugio in cima a oltre 3mila metri.

Sempre da oggi, sabato 19 giugno 2021, poi, al via anche le seggiovie da Pié Tofana ai rifugi Duca d'Aosta e Pomedes, insieme alla seggiovia delle Cinque Torri, da Bain de Dones al rifugio Scoiattoli, fino ai rifugi Averau e Cinque Torri. Sabato 3 luglio, infine aprirà anche la seggiovia da Fedare al passo Giau e quella di Socrepes.

Tutte le info live qui.