Attualità
La norma anti contagio

Mascherina obbligatoria all'aperto: si aggiungono anche Venezia e Cortina

A Venezia è obbligatoria da oggi, venerdì 3 dicembre 2021, nel centro storico e in terraferma. Mentre serve il Green pass sui pontili...

Mascherina obbligatoria all'aperto: si aggiungono anche Venezia e Cortina
Attualità 03 Dicembre 2021 ore 12:09

Ormai il dado è tratto: la mascherina è tornata obbligatoria anche all'aperto, certamente, nei luoghi più affollati e frequentati, come il centro città o laddove siano in agenda mercatini natalizi.

Mascherina obbligatoria all'aperto: la stretta della Regione da Venezia a Cortina (e non solo)

E' il quadro che ormai si va delineando un po' in tutta la regione, così come è ormai chiara la conseguenza per chi volesse trasgredire: una multa salatissima. Dopo Padova, Verona, Bassano e Marostica, i comuni che hanno fatto da apripista per il provvedimento che rende obbligatorio il dispositivo di protezione individuale all'aperto, ora seguono l'onda anche altri municipi.

Le piazze e i campi in cui vige l'obbligo della mascherina

E da ieri la norma è approdata anche a Venezia: da oggi, infatti, l'obbligo è esteso sia nel centro storico che in terraferma, nelle piazze e nei campi più affollati. Pena una sanzione molto salata. Nello specifico la mascherina dovrà essere indossata (nel modo corretto, coprendo naso e bocca) in Riviera XX Settembre, Piazzale Donatori di Sangue, Calle Legrenzi, Fondamenta degli Ormesini, Fondamenta della Misericordia da Ponte San Girolamo a Ponte San Marziale, Campo San Giacomo, Campo della Naranseria, Campo Bella Vienna, Campo Santa Margherita, Piazza San Marco e area marciana, Mercerie e Ponte di Rialto, Piazza Ferretto. Ma anche in tutti i mercati settimanali.

Dpi anche a Cortina e nel vicentino

Il provvedimento, fanno sapere, sarà valido fino al 15 gennaio e si "sommerà" al Green pass obbligatorio dal 6 dicembre per chi accede dai pontili agli imbarcaderi pubblici. Esclusi dall'obbligo i bimbi di età inferiore ai 6 anni e chi ha disabilità che non siano compatibili con l'uso della mascherina. Ma non c'è solo Venezia tra le città che hanno dovuto adottare tale norma. Da oggi, infatti, l'obbligo è esteso anche a Vicenza, da domani a Schio e a Cortina. Qui l'ordinanza sarà in vigore fino al 12 dicembre. Ma si allineano anche Casier, Frescada, Dosson e Thiene (qui in vigore fino al 31 dicembre).