Anno difficile

Scambio del martello al Lions Club Belluno fra Panella e Losso

Il Club ha mostrato ancor più in tempi di pandemia la sua essenza e i suoi valori fondanti, ha fatto emergere lo spirito della sua vocazione al servizio alla cittadinanza.

Scambio del martello al Lions Club Belluno fra Panella e Losso
Attualità Belluno, 13 Luglio 2021 ore 12:17

Passaggio del testimone fra l’uscente presidente Giosaffatte Pannella e l’entrante Giovanna Losso.

Scambio del martello al Lions Club Belluno

“E’ stato un anno difficile con premesse poco confortanti, che paventavano un anno dimesso, senza service e potenzialmente sotto tono per una Associazione abituata a lavorare in presenza e con una marcata impronta conviviale. Invece è stato un anno difficile, ma anche foriero di molte attività e novità come nessuno si sarebbe potuto aspettare”.

Con queste parole il presidente uscente del Lions Club Belluno Giosaffatte Panella ha introdotto l’incontro di chiusura del suo anno lionistico che si è tenuto alla presenza del Governatore Giancarlo Buodo.

“Abbiamo dimostrato che si può essere lions anche al tempo di Coronavirus adattando i Services alle restrizioni e inventandone di nuovi come il Service sul recupero di pc e tablet che sono stati messi a disposizione del mondo della scuola e degli studenti, la donazione di mascherine contro il coronavirus, siamo stati in piazza promuovendo la salute, la lotta al diabete con il libro 'Salute in armonia', la donazione all’ospedale Belluno di 100 webcam e il coagulometro alla Casa di riposo 'Gaggia Lante', la vicinanza per le nuove povertà con la Farmacia Solidale 'dell’Immacolata' e altre iniziative volte alla società locale”.

Dopo l’intervento del Governatore Giancarlo Buodo, che si è complimentato per le iniziative del Club e per quanto fatto, c’è stato lo “scambio del martello” l’ideale passaggio del testimone fra l’uscente presidente Giosaffatte Pannella e l’entrante Giovanna Losso.
Con orgoglio Giosaffatte ha concluso:

Il nostro Club ha mostrato ancor più in tempi di pandemia la sua essenza e i suoi valori fondanti, ha fatto emergere lo spirito della sua vocazione al servizio alla cittadinanza senza fini ulteriori sulla scia di quanto abbiamo sempre fatto e portato avanti, e di questi tempi, come è bello dire oggi, con forza, coraggio e resilienza.”