In provincia di Belluno

Troppi farmacisti non ancora vaccinati: a rischio la chiusura delle farmacie

L’Ulss 1 Dolomiti ha reso noto che nella provincia di Belluno, ci sono 32 farmacisti che non hanno ancora risposto all’invito a vaccinarsi.

Troppi farmacisti non ancora vaccinati: a rischio la chiusura delle farmacie
Attualità Belluno, 29 Luglio 2021 ore 16:19

Sono 32 i farmacisti che non hanno ancora effettuato il vaccino in provincia di Belluno su 76 farmacie aperte.

Troppi farmacisti non ancora vaccinati

Mentre l'Ordine dei medici ha chiesto ai rispettivi ordini professionali i nominativi degli iscritti che hanno rifiutato di ricevere la propria dose di vaccino anti Covid, e sono, quindi, privi dei requisiti per esercitare le rispettive professioni, preoccupa anche il numero di farmacisti non ancora vaccinati.

In provincia di Belluno sono molti i Comuni che hanno un’unica farmacia e la stessa viene gestita solamente dal titolare. L’Ulss 1 Dolomiti ha reso noto che nella provincia di Belluno, ci sono 32 farmacisti che non hanno ancora risposto all’invito a vaccinarsi.

Questo desta una certa preoccupazione dato che sul territorio sono presenti 76 farmacie e nei paesi piccoli è presente solo un farmacista in farmacia. Se non si provvederà con la vaccinazione, il farmacista non potrà esercitare al banco, portando quindi alla chiusura dell’attività, a meno che non si trovi un sostituto che sia vaccinato.