Dati aggiornati

Zaia: “Accesso diretto al vaccino per la fascia 12-25 anni da domani” |+583 positivi Covid| Dati 12 agosto 2021

Da domani chi vuole può anticipare la seconda dose avendo maturato i 21 giorni Pfizer dalla prima o i 28 giorni dalla prima dose Moderna.

Zaia: “Accesso diretto al vaccino per la fascia 12-25 anni da domani” |+583 positivi Covid| Dati 12 agosto 2021
Attualità Belluno, 12 Agosto 2021 ore 14:06

Nuovo appuntamento con il Governatore Zaia nella sede della Protezione Civile a Marghera, da domani accesso diretto al vaccino per la fascia 12-25 anni.

Il bollettino

I tamponi molecolari sono 6.145.436, i tamponi rapidi sono 6.041.840. I positivi nelle ultime 24 ore sono 583 su 42.777 tamponi con incidenza dell’1,36%. I positivi oggi sono 13.421, da inizio pandemia sono 443.921, i ricoverati totali sono 206 (-12), distribuiti in 178 (-15) in area non critica, in terapia intensiva sono 28 (+3), in terapia intensiva non Covid sono 352. I decessi sono 11.651 (+1) mentre i dimessi 22.616. Il presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia ha fatto alcune considerazioni:

“Stiamo accompagnando questa infezione, è innegabile che quello che dicevamo si è verificato, abbiamo 200 pazienti in ospedale sono una 30ina per provincia. Il tema è che è fondamentale un aiuto da parte di tutti i cittadini nella fase di prevenzione evitando assembramenti, portando la mascherina quando tocca, per esempio in fila alla cassa della sagra. Oggi abbiamo ragionevoli motivi per dire che agosto è il Mounth-day, qui ce la giochiamo tutta, speriamo di essere sul pezzo. Io ho un ottimo rapporto con il generale Figliuolo, so che stanno lavorando sulla base del modello Veneto per scuole con il modello ‘Scuola sentinella’ noi siamo a disposizione, abbiamo mandato tutto il materiale”.

Accesso diretto al vaccino per la fascia 12-25 anni

Il Governatore Zaia ha annunciato diverse novità per domani:

“Ci sono delle novità da domani: il primo è l’accesso diretto nella fascia dai 12-25 anni senza se o ma, chi vuole può presentarsi da domani in un centro vaccinale fino al 30 agosto 2021. Da domani chi vuole può anticipare la seconda dose avendo maturato i 21 giorni Pfizer dalla prima o i 28 giorni dalla prima dose Moderna. Queste persone possono presentarsi al centro vaccinale e chiedere l’anticipo. Per la nuova seconda dose per le prime vaccinazioni da domani si uscirà dal centro con fissati i 21 giorni se hai fatto Pfizer. Un’altra novità è che i veneti in giro per il Veneto possono prenotarsi dove vogliono, se sono in Val Zoldana ma sono di Verona posso prenotare la vaccinazione fuori provincia ma sempre in territorio veneto”.

Chi è stato vaccinato fuori Italia?

Il Governatore ha ribadito che, coloro che sono stati vaccinati fuori Italia, per esempio gli imprenditori vaccinati a Dubai o altrove, possono da lunedì entrare nei siti della loro Ulss, c’è una procedura banale per mandare l’iscrizione. L’Ulss carica il dato e dopo poco arriva un messaggio per scaricare il Green Pass. A livello delle persone vaccinate in base alle fasce i dati sono:

  • sopra 80 anni, vaccinati 96,6%
  • 70-79 vaccinati 90,8%
  • 60-69 vaccinati 85,7%
  • 50-59 vaccinati 76,5%
  • 40-49 vaccinati 66,6%
  • 30-39 vaccinati 59,3%
  • 20-29 vaccinati 64,8%
  • 12-19 vaccinati 41,7%
  • media regionale 73,1% che arriverà all’80% a ottobre

Ridotti i tempi di quarantena

Alla conferenza stampa era presente anche la dottoressa Francesca Russo che ha parlato della diminuzione dei tempi di quarantena in base al tipo di variante:

“C’è una nuova circolare sui tempi di quarantena in base al tipo di variante: c’è una minore durata di quarantena per tutte le varianti, anche per Delta. Questa circolare introduce una tempistica di quarantena diversa per la variante Beta, che al momento qui non abbiamo casi. Si tratta della variante Sudafricana, per ora non abbiamo ancora molti dati relativa a quella che può essere la capacità di contagio però abbiamo un atteggiamento prudente. Se viene individuata la variante Beta, la quarantena è di 10 giorrni. La diminuzione sui tempi prevede che i contatti stretti che sono famigliari, lavoratori nella stessa stanza, con cui siamo stati per un certo periodo di tempo, per questi soggetti rimane la quarantena, se sono contatti stretti vaccinati è di 7 giorni, quindi viene ridotta di 3 giorni. Si chiude la quarantena con tampone negativo. Per chi non è vaccinato o per chi ha ricevuto solo la prima dose rimangono i 10 giorni. Per i contatti a basso rischio (occasionali) non è più prevista la quarantena. Devono, una volta individuati, automonitorarsi.