Candidature chiuse

A Cortina 95 candidati per fare il sacrestano (alcuni anche laureati)

Alcuni dei candidati sono legati all'ambiente ecclesiastico, altri hanno bisogno di un impiego.

A Cortina 95 candidati per fare il sacrestano (alcuni anche laureati)
Cronaca Cortina e Cadore, 28 Dicembre 2020 ore 10:49

Sarà la crisi economica, quella del lavoro o quella spirituale: il risultato però è che a Cortina sono 95 le persone che si sono candidate per diventare sacrestano della parrocchia. 95 e più, tanto che il parroco Ivano Brambilla si è trovato costretto a "chiudere" le candidature.

Curriculum inviati all'indirizzo della parrocchia

Incredibile ma vero: 95 persone di ogni età, regione, e percorso di studi hanno inoltrato il proprio curriculum all'indirizzo mail della parrocchia di Cortina sperando di poter diventare sacrestano. 91 uomini e 4 donne dai 25 ai 70 anni, con laure in lettere, economia, storia dell'arte, sono ora in attesa della decisione del consiglio pastorale.

Una posizione lavorativa (ormai) invidiabile

Per i tempi che corrono e per la situazione lavorativa che specialmente i giovani stanno vivendo, fare il sacrestano nella piccola comunità di Cortina risulta essere un lavoro allettante con le sue 12 mensilità, 13° e 14° incluse, e uno stipendio sui 1.300 euro. Senza contare, ovviamente, del meraviglioso "luogo di lavoro".

I colloqui si terranno online principalmente ma per chi viene dalle zone limitrofe potranno essere sostenuti in presenza: poi, il 7 gennaio 2021, il "prescelto" inizierà a lavorare.

Chi lo fa per vocazione e chi per necessità

Come lo stesso parroco ha dichiarato, un terzo dei candidati è legato all'ambiente ecclesiastico e ha già svolto incarichi simili anche come volontariato. Altri invece hanno bisogno di questo lavoro per mantenere la propria famiglia e per sopravvivere: una situazione che evidenza l'allarmante situazione che molti vivono.

LEGGI ANCHE: FAQ Cashback Natale: avete capito tutto su come ottenere il rimborso pagando con carte e bancomat?