Cronaca
Situazione preoccupante

Allarme in Veneto: il coleottero bostrico fa strage di alberi (peggio della tempesta Vaia)

Serve un intervento immediato...

Cronaca Belluno, 08 Febbraio 2022 ore 15:32

Tempo scaduto per la lotta al coleottero "killer" che si sta mangiando i boschi del Veneto. Lo ha sottolineato uno studio della fondazione Montagne Europa e la reazione, come prevedibile, è stata quella del classico rimpallo di competenze.

Allarme coleotteri killer: una strage di alberi, peggio della tempesta di Vaia

Una cosa è certa: la situazione è davvero preoccupante.

"Occorre recepire a livello regionale le indicazioni che emergono dalla finanziaria dello Stato - ha spiegato Paola Berto, coautrice dello studio Fondazione Montagna Europa - che ha tolto per sette anni i vincoli nei boschi colpiti dal coleottero. Quindi si può intervenire subito".

Al momento sono 7mila gli ettari intaccati in Veneto, e il dato di novembre è destinato a crescere. L'ipotesi è che i danni ammontino a circa 350 milioni di euro per la filiera del legno. In pratica una catastrofe. Soprattutto se si tiene conto che la zona più colpita è quella già travolta dalla tempesta di Vaia. Livinallongo è il territorio più colpito.

"Bisogna valutare gli interventi da effettuare - ha dichiarato il primo cittadino di Livinallongo, Leandro Grones - Serve una cabina di regia. E tanti fondi. Per un comune è impossibile affrontare da soli un disastro del genere".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter