Escursionisti in difficoltà

Alpinisti in difficoltà: intervento notturno per il soccorso alpino

Una squadra di Cortina è partita in direzione del Rifugio Vandelli, allertata dalla Centrale operativa del 118

Alpinisti in difficoltà: intervento notturno per il soccorso alpino
Belluno, 22 Maggio 2020 ore 12:29

Nella notte intervento d’emergenza per il Soccorso Alpino bellunese.

Escursionisti in difficoltà nella notte: salvati dal Soccorso Alpino

Verso l’una di questa notte una squadra del Soccorso alpino di Cortina è partita in direzione del Rifugio Vandelli, allertata dalla Centrale operativa del 118 su richiesta di un gruppetto di escursionisti in difficoltà. I quattro, tre ragazzi e una ragazza trentenni, assieme al loro cane erano partiti alle 19 da Federavecchia diretti al Rifugio Vandelli.

A metà strada circa, lungo il sentiero numero 217, avevano perso la traccia e si erano spostati a est rispetto all’itinerario corretto, salendo per 400 metri e finendo per bloccarsi su un ripido ghiaione a quota 1.700. Impauriti e incapaci di ritornare sui propri passi, avevano quindi chiesto aiuto.

Il soccorso e il recupero

Risaliti alla loro posizione dopo aver ricevuto le coordinate Gps, cinque soccorritori si sono messi in cammino e in un’ora e mezza li hanno individuati e raggiunti. La squadra ha provveduto a far superare agli escursionisti il tratto più impegnativo, facendoli scendere due alla volta dopo averli assicurati con corda corta, e li ha riportati sul sentiero assieme al cane, per poi riaccompagnarli in località Federavecchia. L’intervento si è concluso attorno alle 6.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità