Fair play

Belluno: Fair play in campo, Madiotto rifiuta un rigore e confessa il fallo all’arbitro

La risposta dell'attaccante è stata da campione.

Belluno: Fair play in campo, Madiotto rifiuta un rigore e confessa il fallo all’arbitro
Belluno, 12 Febbraio 2020 ore 16:38

Belluno: Fair play in campo, Madiotto rifiuta un rigore e confessa il fallo all’arbitro.

Il bel gesto dell’attaccante del Belluno

L’ultimo gesto di fair play arriva dalla Serie D veneta.  Giovanni Madiotto si preso gli applausi di arbitro e avversari per la sua sportività. La partita, giocata domenica 9 febbraio, è Union Clodiense-Belluno, valida per la 26esima giornata del girone C. Al 60′, quando il punteggio è ancora sullo 0-0, l’arbitro Domenico Leone di Barletta assegna un rigore in favore della squadra ospite. E qui, la risposta da campione dell’attaccante: non solo Madiotto sottolinea all’arbitro che non ci sono gli estremi per il penalty, ma, cosa ben più rara su un campo di calcio, avverte che anzi è stato lui ad aver commesso il fallo.

Un gesto semplice apprezzato da arbitro ed avversari

Il pallone mi è arrivato sulla mano, questa è punizione per loro“, la reazione del classe ’91 che poi racconta l’episodio. “L’arbitro mi ha subito stretto la mano per la sincerità, ma per me è stata una cosa normale: mi sono arrivati tanti complimenti in questi giorni e faccio fatica a capire il perché di tanto clamore”. La scelta di Madiotto è stata decisiva ai fini del risultato: nei minuti finali l’Union Clodiense trova il gol e il Belluno perde la partita 1-0 (scivolando ad appena +1 sulla zona playout).

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità