Auronzo di Cadore

Escursionista scende per un ripido canale roccioso bloccandosi in bilico sul vuoto

Sbarcato con un verricello di 30 metri nelle vicinanze, il tecnico di elisoccorso si è avvicinato il più possibile, per poi attrezzare una sosta per calarsi e raggiungerlo.

Escursionista scende per un ripido canale roccioso bloccandosi in bilico sul vuoto
Cronaca Cortina e Cadore, 23 Giugno 2021 ore 10:31

Due interventi in montagna da parte del Soccorso Alpino.

Escursionista scende per un ripido canale roccioso

Attorno alle 15 di ieri, martedì 22 giugno 2021, l'elicottero del Suem di Pieve di Cadore è volato verso il Monte Paterno, ad Auronzo di Cadore, poiché un escursionista si trovava in difficoltà. B.M.S., 28 anni, di Ravenna, era infatti sceso per un ripido canale roccioso a est del Ciadin del Passaporto, bloccandosi in bilico sul vuoto. Sbarcato con un verricello di 30 metri nelle vicinanze, il tecnico di elisoccorso si è avvicinato il più possibile, per poi attrezzare una sosta per calarsi e raggiungerlo. Assicurato l'escursionista, entrambi sono stati recuperati sempre con il verricello. Il ragazzo è stato quindi accompagnato a valle.

Turisti bloccati dalla neve

Verso le 17.30 l'eliambulanza è stata inviata a Cortina d'Ampezzo, lungo la Ferrata Olivieri in Tofana, per due turisti polacchi di 33 anni, incapaci di proseguire a causa della neve. Entrambi sono stati recuperati a 2.800 metri di quota dal tecnico di elisoccorso calato con un verricello di 20 metri.