Cronaca
E' successo domenica

Nuovo distacco in Marmolada: si apre un crepaccio di 200 metri

Per gli esperti non ci sarebbero pericoli. Ma ovviamente tutte le attività sono ferme.

Nuovo distacco in Marmolada: si apre un crepaccio di 200 metri
Cronaca Cortina e Cadore, 18 Luglio 2022 ore 10:23

Il suono delle sirene, poi l'allarme. E quindi stop a tutte le attività. Un altro distacco di ghiaccio, dopo quello tragico del 3 luglio, si è verificato in Marmolada.

Nuovo distacco in Marmolada: si apre un crepaccio di 200 metri

Questa volta sarebbe stato localizzato nell'area di una vecchia frana. Secondo gli esperti, però, nulla di preoccupante: la frana avrebbe riguardato solo dei pezzi di roccia. Ovviamente tutte le attività si sono fermate e il rifugio Giacciaio a Passo Fedaia, in cui c'è il campo base per le ricerche e i monitoraggi dopo la tragedia che è costata la vita a 11 persone, è stato evacuato in via precauzionale. Almeno fino a quando non sarà passato il picco di calore di questi giorni.

Temperature altissime, dunque, che scalderanno la regina delle Dolomiti almeno fino alla prossima settimana. Poi la situazione dovrebbe cambiare con un calo termico che potrebbe permettere agli esperti di tornare a lavorare in quota in sicurezza. Sotto i riflettori dei tecnici, ora, ci sarà anche l'area del nuovo distacco che avrebbe provocato un crepaccio con uno spessore tra i 25 e i 35 metri, largo circa 200 metri.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter