Belluno

Omonimo muore, gli tolgono la pensione

La vicenda ha avuto come protagonista un pensionato bellunese di Ponte nelle Alpi

Omonimo muore, gli tolgono la pensione
Belluno, 24 Gennaio 2020 ore 11:34

La vicenda tragicomica di un pensionato bellunese.

Muore un suo omonimo:  l’Inps gli blocca la pensione

E’ stato scambiato per un suo omonimo della zona e dato per morto dalla burocrazia. E’ quanto accaduto al pensionato bellunese Gaetano Costantini della frazione Pian di Vedoia, Ponte nelle Alpi. Quando ha chiamato la banca per capire perché non gli era più stata accreditata la pensione la risposta è stata inaspettata: “Lei è morto”.

Uno scambio di persona alla base di tutto

Nella zona di Pian di Vedoia c’erano addirittura tre Gaetano Costantini di età differenti: il primo è morto giusto un paio di anni fa, il secondo, classe 1934, è deceduto qualche settimana fa, il 21 dicembre 2019. Ed è quest’ultimo ad essere stato scambiato per il Gaetano COstantini tutt’ora vivo e vegeto.

Per qualche motivo il codice fiscale del Costantini vivo, un pensionato classe 1947, è finito nell’atto di morte emesso dall’ospedale. Immediatamente l’Inps ha bloccato l’erogazione della pensione. Ora per Gaetano, si apre un lungo percorso burocratico per tornare tra i vivi e continuare a ricevere la sua pensione

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità