Ricerche a tappeto

Senza esito le ricerche di Carlo Manfroi, l’uomo scomparso sabato

Il 63 anni di Cencenighe Agordino (BL) era uscito sabato per una passeggiata, come d’abitudine, e non più rientrato. Le ricerche proseguiranno anche oggi

Senza esito le ricerche di Carlo Manfroi, l’uomo scomparso sabato
Agordo, 26 Maggio 2020 ore 10:51

Ancora senza esito le ricerche del 63enne Carlo “Tano” Manfroi.

Continuano le ricerche a Cencenighe

Le ricerche di Carlo Manfroi non si sono fermate per tutto il fine settimana e sono proseguite anche lunedì coinvolgendo una settantina di persone che si sono concentrate sui sentieri principali per allargarsi oltre ed arrivare fino al Cordevole.

I Vigili del fuoco hanno bonificato i corsi d’acqua, da Avoscan al Lago di Cencenighe mentre l’elicottero della Guardia di finanza di Bolzano con a bordo personale del Soccorso alpino di Agordo ha sorvolato a lungo l’area. Controllata la zona prossima a Bricol e all’abitato a nord e  a sud. Erano presenti il Soccorso alpino di Agordo, Alleghe, Val Biois, del Sagf di Cortina e Auronzo e i Vigili del fuoco. Una decina le unità cinofile all’opera tra Soccorso alpino, Guardia di finanza e Associazione nazionale dei Carabinieri. Tre i cani molecolari dell’Alpenverein.

L’identikit dello scomparso

Carlo, che è alto un metro e ottanta circa ed è di corporatura longilinea, indossa pantaloncini corti color carta da zucchero, una giacca azzurra e scarpe da ginnastica bianche. Chiunque avesse sue notizie è pregato di contattare i carabinieri.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità