Economia
Welfare aziendale

Bonus da mille euro ai dipendenti per contrastare l'aumento delle bollette

Si tratta della Sest di Limana...

Bonus da mille euro ai dipendenti per contrastare l'aumento delle bollette
Economia Belluno, 07 Settembre 2022 ore 09:30

Un vero e proprio bonus pari a mille euro a testa per fronteggiare l'incremento dei costi delle bollette. Mille euro per ogni dipendente. Per aiutarli.

Bonus da mille euro ai dipendenti per contrastare l'aumento delle bollette

Una misura anti-crisi quella adottata dalla Sest di Limana, per dare una mano concreta ai propri impiegati a partire dal 31 agosto per i quattro mesi successivi. Sintomo, insomma, che quando c'è la volontà si può fare molto in termini di welfare aziendale. Certo, le condizioni economiche mondiali in questo momento sono molto incerte per diversi motivi.

Però il gruppo Lu-Ve che ha acquisito la Sest nel 1990, pur contando ben 1200 dipendenti, sta tentando di guardare al futuro con un discreto ottimismo. 3 i milioni stanziatiin favore dei lavoratori, sia per quelli assunti con contratto a tempo determinato che per quelli a contratto indeterminato, in Italia e all'estero. A motivare l'investimento è stato un guadagno positivo riscontrato all'inizio dell'anno.

Guadagno che ha reso possibile l'operazione di welfare. Ma di che bonus si tratta? In pratica è una gratifica una tantum erogata in forme diverse, diviso in tre parti. La prima nella busta paga di agosto 2022, con un accredito di 500 euro netti. Poi arriveranno altri 300 euro da spendere attraverso una piattaforma online, e infine gli ultimi 200 come buoni carburante. Esclusi dai bonus i dirigenti e quei collaboratori che già dispongono di altre forme di incentivo.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter