Wambao Acc

Wanbao ACC: incontro in regione con i fornitori

L’incontro ha consentito di allineare tutte le parti interessate sull’attuale situazione aziendale.

Wanbao ACC: incontro in regione con i fornitori
Belluno, 03 Febbraio 2020 ore 12:08

Wanbao ACC: incontro in regione con i fornitori.

Tavolo tecnico con i fornitori dell’azienda

Si è svolto venerdì 31 gennaio nella sede di Veneto Lavoro l’incontro, convocato dalla Regione Veneto,  con i rappresentanti aziendali di Italia Wanbao ACC, i fornitori dello stabilimento, i rappresentanti delle organizzazioni datoriali regionali di riferimento e il commissario straordinario di “ACC Compressors”.

L’incontro, al quale ha partecipato anche il ministro per  i Rapporti con il Parlamento, è stato dedicato in particolare al mondo produttivo dei fornitori, per spiegare alle ditte fornitrici la situazione nella quale versa attualmente lo stabilimento di Mel, le dinamiche di mercato della filiera del freddo e, in particolare, della produzione di compressori in Europa e le prospettive future per l’attività del polo industriale bellunese.

L’incontro ha così consentito di allineare tutte le parti interessate nelle conoscenze il più possibile approfondite dell’attuale situazione aziendale dell’industria di Borgo Valbelluna, che occupa 285 persone, e del sistema produttivo che con esso sta collaborando.

“Uno stabilimento centrale per tutto il comparto produttivo”

“Il sito di Mel è inserito con la propria produzione industriale nella filiera del settore del freddo che per il Veneto rappresenta un comparto strategico – ha sottolineato l’assessore al lavoro Elena Donazzan, affiancata dall’Unità regionale di crisi  – Lo stabilimento resta centrale a monte e a valle per l’intera filiera ed è fondamentale, quindi, favorire la consapevolezza su tutti gli strumenti di intervento per le possibili soluzioni dell’attuale situazione. Inoltre, è importante agevolare la piena conoscenza delle dinamiche di sviluppo del settore in cui opera”.

“Con l’incontro odierno la Regione conferma la propria attenzione sulla vicenda – ha aggiunto l’assessore – in considerazione del valore aggiunto che questa realtà rappresenta per il territorio produttivo di tutto il Veneto. Uno degli strumenti principali nella gestione dell’attuale situazione aziendale è rappresentato proprio dal coinvolgere il territorio nel potenziale scenario di sviluppo in cui questa azienda può inserirsi. La rilevanza di tale prospettiva è sottolineata anche dal coinvolgimento di due ministeri, e in particolare di quello deputato allo sviluppo economico del Paese”.

Il tavolo, gestito dall’Unità di crisi della Regione Veneto in stretto raccordo con la struttura tecnica del Ministero per lo sviluppo economico, verrà presto aggiornato. Il prossimo passaggio in calendario sarà l’incontro con azienda e sindacati, in sede ministeriale, rispetto all’evoluzione economico finanziaria della società Wanbao Italia che ancora controlla il sito di Mel.

 

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei