Glocal news
regolamento assurdo

Hai più di tre animali in casa? C'è un Comune dove saresti fuorilegge

Succede a Pozzuolo Martesana (Milano), dove la politica locale è stata messa in crisi da due caprette...

Hai più di tre animali in casa? C'è un Comune dove saresti fuorilegge
Glocal news 05 Dicembre 2021 ore 11:15

Hai più di tre animali domestici? Meglio non andare a vivere a Pozzuolo Martesana. Lì saresti... fuorilegge. Sì, avete capito bene, come racconta Prima la Martesana,c'è un piccolo Comune alle porte di Milano dove è vietato possedere più di tre animali d'affezione, lo dice un regolamento comunale quantomeno controverso.

C'è un Comune dove non si possono avere più di tre animali domestici

Il caso inizia per "colpa" di Haidi e Carolina, due caprette. A seguito di alcune segnalazioni, la Polizia Locale aveva effettuato un sopralluogo in un orto. Per il regolamento di Polizia urbana in vigore a Pozzuolo e nei Comuni con cui è in Unione era infatti vietato detenere in centro abitato equini, bovini, caprini, suini e struzzi. Una regola che aveva costretto i due animali all'esilio in una cascina. Così l'Amministrazione comunale si era data da fare per cambiare il comma che aveva causato il patatrac.

Prima la crisi politica, poi la "frittata"

Il documento, la cui approvazione sembrava una formalità, ha invece aperto una crisi politica che ha coinvolto i quattro Municipi. Il motivo? Non è stata approvata a causa dei voti contrari di alcuni consiglieri. Ci sono volute settimane per ricucire lo strappo e martedì scorso si è tornati a discutere della modifica. Il nuovo comma è stato approvato, ma questo non è bastato per ritenere chiusa la questione. Si è infatti scelto di rimuovere le razze dal documento, riportando non più la dicitura equini, bovini, caprini, suini e struzzi, ma un generico "animali da affezione". E qui, è il caso di dirlo, casca l'asino.

Senza la distinzione precedente, la modifica tira in ballo tutti gli animali, compresi per esempio cani e gatti. In sostanza, chiunque ne abbia in casa più di tre, che è il numero fissato dal regolamento approvato martedì, è di fatto fuorilegge e quindi passibile di sanzione...