Menu
Cerca
Insediato martedì

Polfer Veneto, cambio al vertice: arrivato a Venezia il dirigente superiore Francesco Zerilli

Il benvenuto dell'assessore De Berti: "Da parte della Regione completa disponibilità alla sinergia, nell’interesse di chi frequenta le nostre stazioni".

Polfer Veneto, cambio al vertice: arrivato a Venezia il dirigente superiore Francesco Zerilli
Glocal news 03 Dicembre 2020 ore 10:08

Il dottor Francesco Zerilli, recentemente promosso Dirigente Superiore, che va a dirigere il Compartimento di Polizia Ferroviaria per il Veneto al posto della dottoressa Rosa Romano.

Polfer Veneto, nuovo comandante

Si è insediato martedì scorso, 1 dicembre 2020, a Venezia il dottor Francesco Zerilli, recentemente promosso Dirigente Superiore, che va a dirigere il Compartimento di Polizia Ferroviaria per il Veneto al posto della dottoressa Rosa Romano, che a sua volta è stata chiamata ad espletare la funzione di Questore della provincia di Fermo.

Originario di Roma, 55 anni compiuti a maggio, Zerilli ha conseguito la laurea in giurisprudenza nel 1990 ed è entrato a far parte della Polizia di Stato nel medesimo anno. Ha iniziato il suo percorso in Polizia nel Nucleo Operativo Centrale Sicurezza – N.O.C.S., dove ha partecipato a numerose operazioni per la cattura di pericolosi latitanti e all’attività di antiterrorismo. Nella metà degli anni ’90 è entrato a far parte della Squadra Mobile di Roma, dove ha condotto numerose attività investigative che hanno portato alla cattura e condanna di criminali resisi responsabili di delitti vari, dal furto alla rapina, dalla violenza sessuale all’omicidio.

Esperto di antiterrorismo

In seguito, per alcuni anni, ha svolto attività di raccolta informazioni nell’ambito dell’antiterrorismo e della protezione dei connazionali all’estero, presso altri organi qualificati dello Stato. Rientrato nei ruoli ordinari della Polizia di Stato, nel decennio 2010- 2020 è stato alla Questura di Bologna, di Livorno e poi di nuovo a Roma, dove è stato pressoché costantemente impegnato nella gestione e direzione di innumerevoli servizi di ordine e sicurezza pubblica, che lo hanno portato fino alla direzione del 1° Commissariato di Roma – Trevi Campo Marzio.

È stato infine Direttore della Scuola per il Controllo del Territorio di Pescara, ultimo incarico prima di essere promosso Dirigente Superiore dal Capo della Polizia, Direttore Generale della Pubblica Sicurezza, Prefetto Franco Gabrielli ed inviato a dirigere il Compartimento Polizia Ferroviaria per il Veneto.

Il benvenuto dell'assessore De Berti

“Porgo al dottor Francesco Zerilli il mio benvenuto insieme a quello di tutto il Veneto, formulandogli i migliori auguri di buon lavoro”.

Così la vicepresidente della Regione del Veneto, Elisa De Berti, si rivolge al nuovo Dirigente Superiore del Compartimento di Polizia Ferroviaria per il Veneto.

“Da parte della Regione esprimo la completa disponibilità alla sinergia, nell’interesse di chi frequenta quotidianamente le nostre stazioni - commenta l’assessore regionale ai trasporti, Elisa De Berti -. La legalità comincia a bordo ed in questo senso i nostri pendolari devono poter viaggiare in treni sicuri, smentendo chi continua a considerare che stazioni e treni siano luoghi dell’arroganza e dell’illegalità. Un pensiero anche a chi lavora in questi ambiti, penso ai ferrovieri e a tutto il personale fatto oggetto di violenza e minacce”.

E ancora

“Nell’accogliere il nuovo Dirigente - conclude la Vicepresidente del Veneto - esprimo anche un ringraziamento alla dottoressa Rosa Romano, che è stata nominata Questore della provincia di Fermo e alla quale auguro buon lavoro nel nuovo impegno”.