Il caso

Ore per arrivare in pianura per le code in A27, Padrin: “Via i cantieri o i pedaggi”

Il presidente della Provincia di Belluno prende posizione dopo i disagi domenicali.

Ore per arrivare in pianura per le code in A27, Padrin: “Via i cantieri o i pedaggi”
Belluno, 24 Giugno 2020 ore 09:50

Il presidente della provincia di Belluno Padrin attacca dopo i disagi al traffico di domenica 21 giugno 2020 dovuti ai tanti cantieri.

Padrin: “Via i cantieri o i pedaggi”

“Le code viste domenica in A27 non dovranno più ripetersi durante la stagione estiva. Ne va dello sviluppo turistico della nostra montagna. Sono anni che il tratto di autostrada tra Belluno e Conegliano è costantemente sottoposto a cantieri fantasma, in cui vediamo restringimenti di carreggiata, ma nessun mezzo e nessun operaio al lavoro”, questa la denuncia del presidente della Provincia di Belluno, Roberto Padrin, che segue i fatti di domenica 21 giugno con le code chilometriche in autostrada sia al mattino che al rientro verso la pianura.

Per Padrin “la provincia di Belluno deve pagare un gap infrastrutturale che è sotto gli occhi di tutti” e non può permettersi “una galleria sempre chiusa e un’autostrada a mezzo servizio, con pedaggio tra i più alti d’Italia, diventa impossibile competere con altre realtà”.

Infine Padrin paventa la ricerca di una soluzione:

“Scriverò alla Società Autostrade per fare chiarezza e superare questa situazione. Delle due l’una: o la A27 è un servizio autostradale vero, oppure venga eliminato il pedaggio”.

 

Top news
Turismo 2020
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità