Tempo libero
Tempo libero

Cosa fare a Belluno e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 20 e domenica 21 agosto 2022

Ecco cosa poter fare nella splendida provincia abbracciata dalle Dolomiti.

Cosa fare a Belluno e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 20 e domenica 21 agosto 2022
Tempo libero Feltre, 20 Agosto 2022 ore 11:22

Gli appuntamenti imperdibili a Belluno e provincia. Ecco i nostri consueti consigli per sabato 20 e domenica 21 agosto 2022.

Cosa fare a Belluno e provincia nel weekend

BELLUNO. I sapori dell'antico borgo (Sabato 20 agosto)

L'antico borgo ti fa la spesa organizza sabato 20 agosto I sapori dell'antico borgo: la guida turistica Marta Azzalini vi porterà in un tour con tappe gastronomiche nelle botteghe del centro storico di Belluno.

Il ritrovo è alle ore 17:00 in Piazza Duomo, all'uscita delle scale mobili (la durata della visita sarà di 2 ore).

Il costo è di €20,00 a persona con iscrizione obbligatoria al numero 348 279 1289

BORGO VALBELLUNA. Festival dell'Illustrazione (Sabato 20 agosto)

Per la 9° edizione del Festival dell'Illustrazione di Mel i 20 illustratori e disegnatori si sono cimentati nelle "strambolimpiadi"

Inaugurazione mostra sabato 23 luglio alle 18:00 e rimarrà visitabile tutti i sabati e domeniche dalle 16:00 alle 19:00 fino al 25 settembre.

All'interno oltre alle 20 tavole illustrate dai maggior disegnatori italiani ci sarà spazio anche per la personale di Fausto Tormen e le creazioni di Fazia Mazzer.

SPERT D'ALPAGO. Mercatino dell'artigianato (Domenica 21 agosto)

Ritorna il Mercatino dell’artigianato e del fai da te a Spert d’Alpago, con un ricco calendario di appuntamenti che va da luglio fino ad agosto. Presso la piazza del paese potrete trovare un mercatino tutto da scoprire: in occasione della manifestazione, la piazza si trasformerà in un luogo ricco di eventi, con tornei di calcio, intrattenimento musicale, Dj sets e aperitivi.

Spert è uno dei numerosi borghi del comune di Alpago, tappa obbligata per chi desidera raggiungere la secolare foresta del Cansiglio partendo dal Lago di Santa Croce. Al crocevia che conduce verso il bosco del Cansiglio oppure verso Tambre, sorge la chiesa di San Floriano, invocato come protettore contro gli incendi. Grazie alla sua centralità, il paese si presta ad essere un punto di sosta per chi vuole scoprire l'incontaminata natura del Cansiglio, per chi desidera passeggiare tranquillamente o per gli appassionati di mountain bike con i molti percorsi in salita dell'area.

Gli appuntamenti inizieranno sabato 16 luglio con la 37° edizione del Torneo di Calcio G.S. Spert, e i mercatini vi aspettano ogni domenica di luglio e agosto in piazza.

CHIES D'ALPAGO. Giornata al Museo di Storia Naturale di Chies (Sabato 20 agosto)

Il Museo di Storia Naturale a Chies offre un’esperienza da vivere e condividere con amici e compagni, riscoprendo i tesori della natura in un viaggio bellissimo per la conoscenza dei grandi temi della Storia naturale e delle ricchezze ambientali, in particolare attraverso una vasta collezione di uccelli, funghi e legni della provincia.

I tre piani del museo ospitano le collezioni principali di fauna, geologia e botanica. Un unico museo per racchiudere la grande ricchezza naturalistica del territorio bellunese da far conoscere ai bambini, ai ragazzi, alle famiglie e a tutti gli appassionati della ricca biodiversità locale, con collezioni e reperti di tutte le sezioni delle Scienze Naturali riferibili alla Conca dell’Alpago e all’intera provincia di Belluno.

Di notevole interesse le ricche collezioni di funghi (micoteca) e di legni in sezione (xoliteca) e, tra i reperti esposti, una mandibola di Odontoceto (specie simile al delfino, che popolava l’antico mare dell’Alpago) e ancora, nell’esposizione dedicata ai pesci, il noto Sampierolo, pesce endemico del Lago di Santa Croce.
Completano l'esposizione una serie di diorami dedicati ai cacciatori preistorici, ai macromammiferi, all'ambiente umido, all'ambiente alpino e al letargo.

Seguici sui nostri canali