Eventi

Cosa fare a Belluno e provincia: gli eventi del weekend (31 luglio e 1 agosto 2021)

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo in tutta la provincia. Ecco i nostri consueti consigli per sabato 31 luglio e domenica 1 agosto 2021.

Cosa fare a Belluno e provincia: gli eventi del weekend (31 luglio e 1 agosto 2021)
Eventi Belluno, 30 Luglio 2021 ore 10:05

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Belluno e provincia. Ecco i nostri consueti consigli per sabato 31 luglio e domenica 1 agosto 2021.

Cosa fare a Belluno e provincia nel weekend

VALLE DI CADORE. Dolomiti blues&soul festival - Willy Mazzer with the Headhunters Blues Band

  • Sabato 31 luglio - ore 21.00

Gli Headhunters Blues Band nascono nel 1992, l'idea era di fare una Blues Band che permettesse da un lato di suonare ciò che dai maestri, quali ad es: Muddy Waters, Sonny Boy Williamson II, JL Hooker, JB Lenoir, ecc,...avevamo ascoltato e imparato, e dall'altro reinterpretare e meticciare differenti stili (es. Tom Waits, The Fabulous Thunderbirds).  L’attuale formazione vede l’ingresso di Carlo De Bei che con la sua personalità, creatività ed energia contribuisce in modo decisivo ad un sound potente e distintivo. Il repertorio attuale oltre che reinterpretare classici blues e rock blues è composto anche da alcuni brani propri.

BELLUNO. Fiera del Nevegàl

  • Domenica 1 agosto

Ogni prima domenica del mese da luglio a settembre, il piazzale del Nevegàl ospita per tutta la giornata numerosi operatori che propongono merci di grande varietà: prodotti agricoli e d'artigianato locali, alimentari, vestiario, giocattoli.

CORTINA D'AMPEZZO. La bisbetica domata

  • Sabato 31 luglio - Ore 20.45

La famosa commedia ambientata a Padova, ammettiamolo, presenta per un pubblico contemporaneo parecchi aspetti problematici: patriarcato, maschilismo, violenza domestica, sembrano renderla indigeribile, a meno di metterla in contestoo di invertirne i ruoli, o ancora, di cambiarne il segno in tragedia. Questi però sono falsi problemi, in realtà, le commedie di Shakespeare non sono solo divertenti (e lo sono) ma rimandano a un regno della libertà al di là del mondo in cui viviamo, e dobbiamo accettare La bisbetica domata per come la intendeva il suo autore (il quale, peraltro, sembra sempre preferire i personaggi femminili a quelli maschili). Si tratta di una commedia romantica sviluppata a partire da un nucleo fiabesco, con un lieto fine, e non di un dramma sull’oppressione e la violenza domestica, questi aspetti ci sono, ma non nel rapporto tra Petruccio e Caterina.

DOVE: Centro Polifunzionale Alexander Girardi Hall - Cortina d'Ampezzo, via Marangoni 1, Cortina d'Ampezzo.

INFO E PRENOTAZIONI: Biglietti su Vivaticket

RIFUGIO AVERAU. Rievocazione storica

  • Domenica 1 agosto - Ore dalle10.00 alle 16.00

Rievocazione storica degli eventi che sconvolsero le Dolomiti durante la Prima Guerra Mondiale. I rievocatori storici del Welsch Tiroler Historische Vereinigung ripercorreremo la storia per non dimenticare. Divise, fucili ed un cannone da campo per immergersi nell’atmosfera di quel duro periodo e toccare con mano materiali e allestimenti che normalmente è possibile vedere solo in fotografia o protetti da vetrine.

La Welschtiroler Historische Vereinigung è una libera associazione dilettantistica di rievocazione storica istituita con l’intento di rievocare le vicissitudini sia civili che d’armi del Tirolo Meridionale nel periodo 1511-1918. Si tratta di professionisti che collaborano con l’industria cinematografica e partecipano a manifestazioni di rievocazione storica in Italia e in Europa. Il gruppo ha a disposizione un ricco corredo di divise e materiali, tra i quali una cucina da campo funzionante, bestie da soma e da tiro, cannoni e fucili esatta riproduzione di quelli dell’epoca.

A pranzo sarà servito il rancio da un Goulaschkanonen funzionante sulle gavette militari e, chi lo desidera, potrà  gustare il caffè di guerra a base di fichi secchi utilizzato dall’esercito imperiale austriaco.

– Programma e informazioni utili –

Ore 09:00 – 11:00: allestimento campo e inizio attività figuranti
Ore 10:00 – 14:00: servizio del “Caffè di guerra”
Ore 12:00-  14:00: distribuzione rancio militare nelle gavette

Per info e prenotazioni:
Rifugio Averau – 0436 4660/335 6868066 – rifugioaverau@gmail.com

FELTRE. Collezione di vetri veneziani Carla Nasci - Ferruccio Franzoia

  • Sabato 31 luglio e domenica 1 agosto

Fino al 31 dicembre 2021 a Feltre, ai capolavori in ferro battuto di Carlo Rizzarda si aggiungono ora, in un intrigante connubio di forza e fragilità, i preziosi vetri d’autore della Collezione Carla Nasci-Ferruccio Franzoia: 800 pezzi che spaziano dal XVIII secolo alla contemporaneità, con uno speciale focus sulla produzione muranese e, in particolare, sui grandi “creativi” del vetro. Scarpa e Zecchin, innanzitutto. Con Martinuzzi, Buzzi, Tyra Lundgren, Paolo Venini, Massimo Vignelli, Fulvio Bianconi, Toni Zuccheri, Alfredo Barbini, Archimede Seguso, Flavio Poli, Tapio Wirkkala, Guido Balsamo Stella, Giuseppe Barovier e Guido Bin, pseudonimo di Mario Deluigi e a contemporanei come i Santillana, Sergio Asti e Luciano Gaspari. Per rimanere aggiornati su giorni e orari di apertura, consultare il sito web ufficiale.

DOVE: Galleria d'arte moderna Carlo Rizzarda, via Paradiso 8, Feltre (BL)