Eventi
Eventi

Cosa fare a Belluno e provincia: gli eventi del weekend del 18 e 19 settembre 2021

Ecco cosa poter fare nella splendida provincia abbracciata dalle Dolomiti.

Cosa fare a Belluno e provincia: gli eventi del weekend del 18 e 19 settembre 2021
Eventi Feltre, 17 Settembre 2021 ore 08:00

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Belluno e provincia. Ecco i nostri consueti consigli per sabato 18 e domenica 19 settembre 2021.

Cosa fare a Belluno e provincia nel weekend

BELLUNO. Belluno-Feltre run

  • Domenica 19 settembre

Domenica 19 settembre torna, dopo cinque anni d’assenza, la classica gara sui 30 chilometri che per la prima volta sarà abbinata ad una mezza maratona (sia individuale che a staffetta). L’ultima edizione si era svolta nella primavera del 2016: dopo cinque anni e più d’assenza, domenica 19 settembre, torna ai nastri di partenza la Belluno-Feltre Run, gara podistica sulla distanza di 30 km che collegherà idealmente le due “capitali” della provincia dolomitica, con il Piave a tracciare idealmente la rotta e le montagne più belle del mondo a fare da cornice. Per l’edizione della rinascita l’evento organizzato dal Gs La Piave 2000 proporrà anche il debutto della Mezza Maratona di Borgo Valbelluna sulla classica distanza dei 21,097 km.  La manifestazione è stata presentata ufficialmente questa sera a Mel. Tra gli intervenuti, la presidente del Gs La Piave 2000, Patrizia Tremea, il responsabile organizzativo della Belluno-Feltre, Johnny Schievenin, gli assessori Marilisa Corso (Borgo Valbelluna) e Marco Bogo (Belluno), il vicepresidente del Comitato provinciale Fidal di Belluno, Stefano Maniscalchi, e il responsabile marketing di Lattebusche, Matteo Bortoli.

PERCORSI – Veloce e spettacolare. Il tracciato della Belluno-Feltre Run, per la gara sui 30 km, sarà quello già utilizzato sino al 2016, quando andò in scena la nona (e finora ultima) edizione dell’evento organizzato dal Gs La Piave 2000. Il raduno degli atleti avverrà in Piazza dei Martini a Belluno, mentre la partenza ufficiale sarà a circa un chilometro di distanza, nei pressi del Ponte della Vittoria. La gara toccherà cinque Comuni: Belluno, Limana, Borgo Valbelluna, Cesiomaggiore e Feltre. Qui, in via Campogiorgio, sarà posizionato il traguardo. Sul medesimo percorso si svilupperà anche la prima edizione della Mezza Maratona di Borgo Valbelluna. La gara scatterà sulla strada provinciale SP1, nel Comune di Trichiana, all’altezza del centro commerciale Incon, per andare a concludersi a Feltre, sullo stesso arrivo della prova più lunga. Alla Mezza Maratona di Borgo Valbelluna sarà anche possibile partecipare in modalità staffetta, con tre atleti che correranno una frazione da 7 km a testa. Lo scopo è solidale: parte del ricavato delle iscrizioni alla prova di staffetta sarà devoluto ad associazioni di volontariato del territorio.

ORARI – La prima gara a partire, alle 10, dal Ponte della Vittoria a Belluno, sarà la Belluno-Feltre Run (30 km). Un quarto d’ora dopo, alle 10.15, a Trichiana, scatterà la Mezza Maratona di Borgo Valbelluna (21,097 km). Sempre da Trichiana, alle 10.20, partirà infine la staffetta 3x7 km.

BELLUNO-FELTRE BIKE – Run e non solo. La domenica di corsa sulle strade della Valbelluna prevede anche una versione in bicicletta: è la Belluno-Feltre Bike, pedalata cicloturistica su un percorso ad anello, di circa 50 km, fra Borgo Valbelluna, Cesiomaggiore e Feltre. La pedalata, con partenza e arrivo a Trichiana, si svolgerà su strade secondarie panoramiche prevalentemente asfaltate, con brevi tratti sterrati poco impegnativi, e si rivolge a persone mediamente allenate di età superiore ai 12 anni. Partecipazione aperta a mountain bike, city bike ed e-bike. Start alle 10.

CORTINA D'AMPEZZO. Raduno di Fiat 500

  • Domenica 19 settembre

Ben 150km di tour attraverso passi di montagna che circoscrivono la Regina delle Dolomiti; questo il programma del Raduno Fiat 500 2021. Negli anni si sono visti dei veri pezzi unici, automobili che hanno segnato la storia, come la 500 Scoiattolo del Sig. Giuseppe Clauser mezzo fatto su licenza Fiat dalla carrozzeria Perini Arrigo o la storica Fiat giardiniera dell' Anas del Dott. Pirolo di Belluno che veniva data in dotazione a ogni cintoniere negli anni 70. Si tratta di uno dei raduni di 500 più belli d'Italia, che ha fatto innamorare gli appassionati del mitico cinquino di Cortina, delle Dolomiti e delle sue fantastiche specialità culinarie.

BORGO VALBELLUNA. Note d'Arte

  • Domenica 19 settembre

Domenica 19 settembre si terrà una serata promossa da Art Dolomites in collaborazione con il Gruppo Natura Lentiai, il Comitato Frazionale Bardies e l'associazione Arte Nuova.

Il duetto di clarinetti di Jacopo De Biasi e Stefano De Marco eseguirà musiche di Bach, Rossini, Mozart, Rameau e Paradisi intervallate dalle letture a cura del Gruppo Teatrale Zumellese ispirate a Dino Buzzati e alla natura. Il tutto nella meravigliosa cornice dei Laghetti della Rimonta presso l'installazione "Concerto con coro di farfalle".

In caso di maltempo il concerto verrà annullato. L'ingresso è libero previa prenotazione presso l'ufficio turistico di Borgo Valbelluna, non è necessario il green pass ma si raccomanda l'osservanza delle regole sul distanziamento personale e l'uso della mascherina.

FELTRE. Mostra il Ritratto di Dante Alighieri

  • Sabato 18 e domenica 19 settembre

La mostra si inserisce all’interno del ricco programma di iniziative che si svolgeranno a Feltre per la celebrazione dei 700 anni dalla morte del Sommo poeta Dante Alighieri. La mostra nasce per portare a Feltre uno dei più famosi ritratti di Dante conservato da secoli all’interno della Cattedrale di Santa Maria del Fiore. E’ forse l’immagine più celebre di Dante, con alle spalle una delle allegorie più riuscite della Divina Commedia, con le tre cantiche rappresentate con diavoli, dannati e penitenti in ascesa sul monte verso il paradiso fatta realizzare per i 100 anni dalla morte di Dante dall’opera del Duomo.

Ma lassù, sulla parete sinistra all’interno della Cattedrale di Santa Maria del Fiore, non tutti riescono a coglierne i dettagli, le preziosità, le figure e le architetture della città. Così, in occasione dei 700 anni dalla morte del Sommo Poeta, il Capitolo della Concattedrale con la collaborazione dell’Opera di Santa Maria del Fiore di Firenze ha ritenuto di rendere omaggio al dipinto di Domenico di Michelino, realizzato nel 1465, grazie a una fedele riproduzione fotografica che consentirà di ammirare da vicino l’opera presso l’Oratorio dell’Annunziata di Feltre. Oltre al quadro si potrà ammirare anche lo scenografico soffitto ligneo seicentesco dell'Oratorio dell'Annunziata che ospita la mostra.

QUANDO: Sarà possibile ammirare la riproduzione del dipinto dal titolo Ritratto di Dante Alighieri, la città di Firenze e l’allegoria della Divina Commedia tutti i sabati e le domeniche da Maggio a Settembre dalle 10 alle 13 e dalle 16 alle 19.

DOVE: Oratorio dell'Annunziata, Feltre

 

FELTRE. Collezione di vetri veneziani Carla Nasci - Ferruccio Franzoia

  • Sabato 18 e domenica 19 settembre

Fino al 31 dicembre 2021 a Feltre, ai capolavori in ferro battuto di Carlo Rizzarda si aggiungono ora, in un intrigante connubio di forza e fragilità, i preziosi vetri d’autore della Collezione Carla Nasci-Ferruccio Franzoia: 800 pezzi che spaziano dal XVIII secolo alla contemporaneità, con uno speciale focus sulla produzione muranese e, in particolare, sui grandi “creativi” del vetro. Scarpa e Zecchin, innanzitutto. Con Martinuzzi, Buzzi, Tyra Lundgren, Paolo Venini, Massimo Vignelli, Fulvio Bianconi, Toni Zuccheri, Alfredo Barbini, Archimede Seguso, Flavio Poli, Tapio Wirkkala, Guido Balsamo Stella, Giuseppe Barovier e Guido Bin, pseudonimo di Mario Deluigi e a contemporanei come i Santillana, Sergio Asti e Luciano Gaspari. Per rimanere aggiornati su giorni e orari di apertura, consultare il sito web ufficiale.

DOVE: Galleria d'arte moderna Carlo Rizzarda, via Paradiso 8, Feltre (BL)