Eventi
Eventi Belluno

Cosa fare a Belluno e provincia: gli eventi del weekend del 2 e 3 ottobre 2021

Ecco cosa poter fare nella splendida provincia abbracciata dalle Dolomiti.

Cosa fare a Belluno e provincia: gli eventi del weekend del 2 e 3 ottobre 2021
Eventi Belluno, 01 Ottobre 2021 ore 07:52

Gli appuntamenti imperdibili per il fine settimana in arrivo a Belluno e provincia. Ecco i nostri consueti consigli per sabato 25 e domenica 26 settembre 2021.

Cosa fare a Belluno e provincia nel weekend

PIEVE DI CADORE. Dolomiti rescue racing

  • Sabato 2 ottobre

Presentata oggi a Palazzo Piloni la Dolomiti Rescue Race, edizione numero dieci, manifestazione nazionale ed internazionale riservata ai componenti dei mountain rescue team di tutto il mondo, con prove tecniche e di resistenza. Organizzata dalla stazione del Soccorso alpino del Cnsas di Pieve di Cadore, Belluno, la gara si tiene a squadre di quattro componenti ciascuna, dotate di materiale tecnico individuale e di gruppo.

La partenza è a Praciadelan, nel Comune di Calalzo di Cadore, con dislivello positivo di 1230 metri, di cui 250 metri di cresta rocciosa esposta, ma idoneamente attrezzata. La discesa si effettua con calata in corda doppia di oltre conquanta metri fino al sentiero che, con dislivello negativo di 1100 metri, conduce al fondo valle, lungo il percorso varie prove tecniche di soccorso. Prima dell’arrivo nella centralissima Piazza Tiziano a Pieve di Cadore, ogni squadra deve assemblare la propria barella e tagliare il traguardo trasportandola.

L’intero percorso si sviluppa sulle pendici del Re delle Dolomiti: il Monte Antelao. Lo scenario del Gruppo delle Marmarole e degli Spalti di Toro fanno da cornice all’appassionante gara. Questa manifestazione è nata con lo scopo di incontrarsi e confrontarsi, di stringere amicizia con tutti i componenti del Soccorso Alpino d’Italia e del mondo in un contesto diverso da quello operativo d’intervento o addestramento. Non solo quindi un evento meramente sportivo, ma l’occasione per condividere con le proprie famiglie e amici una giornata di spensieratezza con lo spirito che contraddistingue ogni soccorritore.

Programma

SABATO 2 OTTOBRE 2021

7:30 Ultime iscrizioni in Località Praciadelan, Calalzo di Cadore

09.00 Partenza in linea da Località Praciadelan

11:00 Arrivo previsto delle prime squadre in Piazza Tiziano a Pieve di Cadore.

14:00 Pranzo e premiazioni gara presso il tendone in Piazza Martiri della Libertà, accompagnati da musica dal vivo.

CORTINA D'AMPEZZO. Finale di coppa del mondo di orienteering

  • Sabato 25 settembre

Dal 30 settembre al 3 ottobre si disputeranno le gare finali della Coppa del Mondo di Orienteering che faranno tappa in Veneto, e più precisamente in Cansiglio e nel Comune di Cortina d’Ampezzo. Il programma prevede la gara Middle il giovedì 30 e la gara Long il sabato 2 ottobre nella foresta incantata del Cansiglio mentre la tappa di domenica 3 ottobre prevede la Sprint Relay nel centro di Cortina d’Ampezzo, la Regina delle Dolomiti.

ll round finale, che si terrà a Cortina d'Ampezzo domenica 3 ottobre, prevede la partenza della prima staffetta alle 13.30 e l'arrivo degli ultimi atleti alle 14.30. L’intera manifestazione sarà trasmessa in diretta tv mondiale e sarà comunicata anche su Radio Cortina, radio ufficiale dell'evento. Sarà molto suggestivo veder sfrecciare gli atleti più forti e veloci al mondo tra le stradine e le case della Conca Ampezzano, al cospetto delle cime che la circondano: Tofane, Pomagagnon, Cristallo, Faloria e Sorapis.

La partenza delle gare di contorno sarà dalle 09.30 alle 12.00 circa.cIl costo delle gare sarà 5 Euro per i percorsi ESO e bambini e 7 € per gli altri percorsi.

FONZASO. Lago Film Fest

  • Domenica 3 ottobre

Nell’ambito del progetto “COndiVIDiamo: le relazioni che fanno comunità”, che ha come ente capofila il Consorzio dei Comuni BIM Piave di Belluno ed è finanziato dal Dipartimento delle Politiche per la Famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri tramite l’avviso pubblico “EduCare”, Dolomiti Hub torna a proporre attività socio-educative per bambine e bambini, dopo le esperienze positive di quest’estate a San Gregorio nelle Alpi e al Centro Estivo di Arten.

Per il primo appuntamento è stato coinvolto Lago Film Fest, noto festival internazionale di cinema indipendente che nei suoi 17 anni di attività ha sempre avuto un’attenzione per il pubblico di bambini con una programmazione di film dedicata, laboratori di critica cinematografica e attività serali con artisti. Con questo spirito il team del festival arriva a Fonzaso con il suo archivio di film di animazione e il suo network di registi per iniziare un percorso di avvicinamento al cinema. Presso l’ex-scuola elementare di Arten (via Giuseppe Toigo), domenica 3 ottobre alle ore 17.00 terrà un micro-laboratorio di introduzione all’immagine in movimento. Verranno proiettati cortometraggi di animazione e proposti piccoli giochi sulla percezione visiva che sta alla base del cinema.

Il laboratorio, patrocinato dal Comune di Fonzaso, è rivolto soprattutto a bambine e bambini dai 6 ai 10 anni di età. “L'attenzione per la formazione e l'educazione all'immagine è da sempre uno dei nostri obiettivi, attività che abbiamo sempre svolto durante il Lago Film Fest e poi nel corso di vari laboratori nelle scuole.” Dichiara Viviana Carlet, fondatrice di Lago Film Fest. “Questa è un'occasione meravigliosa poter aprire uno spazio dedicato e decentrato con un appuntamento fisso per i bambini e le bambine, per le ragazze e i ragazzi.”

La partecipazione all’iniziativa è gratuita, su iscrizione:

https://dolomitihub.it/sai-cose-il-traumatopio/

FELTRE. Collezione di vetri veneziani Carla Nasci - Ferruccio Franzoia

  • Sabato 2 e domenica 3 ottobre

Fino al 31 dicembre 2021 a Feltre, ai capolavori in ferro battuto di Carlo Rizzarda si aggiungono ora, in un intrigante connubio di forza e fragilità, i preziosi vetri d’autore della Collezione Carla Nasci-Ferruccio Franzoia: 800 pezzi che spaziano dal XVIII secolo alla contemporaneità, con uno speciale focus sulla produzione muranese e, in particolare, sui grandi “creativi” del vetro. Scarpa e Zecchin, innanzitutto. Con Martinuzzi, Buzzi, Tyra Lundgren, Paolo Venini, Massimo Vignelli, Fulvio Bianconi, Toni Zuccheri, Alfredo Barbini, Archimede Seguso, Flavio Poli, Tapio Wirkkala, Guido Balsamo Stella, Giuseppe Barovier e Guido Bin, pseudonimo di Mario Deluigi e a contemporanei come i Santillana, Sergio Asti e Luciano Gaspari. Per rimanere aggiornati su giorni e orari di apertura, consultare il sito web ufficiale.

DOVE: Galleria d'arte moderna Carlo Rizzarda, via Paradiso 8, Feltre (BL)