Eventi
Tempo libero

Cosa fare a Belluno e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 10 e domenica 11 settembre 2022

Ecco cosa poter fare nella splendida provincia abbracciata dalle Dolomiti.

Cosa fare a Belluno e provincia nel weekend: gli eventi di sabato 10 e domenica 11 settembre 2022
Eventi Belluno, 09 Settembre 2022 ore 11:01

Gli appuntamenti imperdibili a Belluno e provincia. Ecco i nostri consueti consigli per sabato 10 e domenica 11 settembre 2022.

Cosa fare a Belluno e provincia nel weekend

CORTINA D'AMPEZZO. The Queen of Taste, un weekend all’insegna del gusto (Sabato 10 e domenica 11 settembre)

Un weekend sulle vette del gusto, tra piatti stellati e delizie del territorio, per scoprire il lato gourmet dell’alta cucina ampezzana. Sabato 10 e domenica 11 torna a Cortina d’Ampezzo (BL) The Queen of Taste, l’evento dedicato agli appassionati di cibo e di vino, organizzato da Cortina Chef Team, Cortina For Us e Globetrotter Gourmet con il patrocinio del Comune di Cortina d’Ampezzo, Best of the Alps e Cortina Dolomiti.

Tra gli appuntamenti in programma, StrEat Chef, la cena itinerante del sabato sera tra i ristoranti di Cortina Chef Team, con cui fa il paio alla domenica StrEat Lunch, il pranzo gourmet in piazza Angelo Dibona. Ad affiancare i membri di Cortina Chef Team ai fornelli, undici ospiti tra cui quattro stellati dal Veneto e dal Friuli Venezia Giulia. In tavola, piatti immaginati per esaltare i prodotti di montagna e stupire il palato, abbinati ai vini della Valpolicella, del Collio e alle immancabili bollicine firmate Prosecco Doc.

Tra le novità di questa VI edizione, il convegno “Il coraggio della differenza”. Un incontro in modalità talk in programma domenica mattina al Museo d’Arte Moderna Mario Rimoldi alla Ciasa de Ra Regoles. Intervengono chef, esperti di ristorazione e agricoltura locale, per condividere storie, testimonianze e progetti concreti che coinvolgono giovani talenti e mettono al centro la sostenibilità, con l’obiettivo di far crescere una ristorazione di montagna consapevole.

Si rinnova infine il percorso formativo di Cortina For Us in collaborazione con l’Istituto alberghiero di Cortina e il supporto di UnipolSai Zandonella, che di anno in anno rafforza la sinergia fra studenti e chef del territorio. “Arte e Gusto” è il tema del workshop di quest’anno guidato da Roberto Piccolin del Ristorante Ariston e membro di Cortina Chef Team, che include anche un lavoro di pasticceria e uno per i ragazzi che studiano sala. Obiettivo per le giovani leve: rivisitare in chiave gastronomica un’opera d’arte, ispirandosi a forme e colori.

Il programma
Sabato 10 settembre
Ore 17:00 - Appuntamento in piazza Angelo Dibona per l’aperitivo e partenza per la StrEat Chef, una cena itinerante tra le migliori tavole della perla delle Dolomiti a bordo di una delle quattro navette di Cortina Express. Tra le soste golose di questa edizione, Baita Fraina, Villa Oretta, Al Camin e Lago Scin, dove, ad attendere i viaggiatori ci saranno i membri di Cortina Chef Team: Fabio Pompanin del ristorante Al Camin, Luca Menardi di Baita Fraina, Luigi Dariz di Da Aurelio - Passo Giau, Michel Oberhammer di Piè Tofana, Carlo Festini di Lago Scin, Massimo Alverà della Pasticceria Alverà, Nicola Bellodis di Rio Gere, Graziano Prest del Tivoli e la famiglia Bocus di Villa Oretta.
Tra gli ospiti ai fornelli, Manuel Gobbo de Le Beccherie (Treviso), Silvia Moro del ristorante Aldo Moro di Montagnana (PD), John Mark Nanit di Vetri (Murano, VE), Edoardo Caldon di Fuel (Padova) e ancora Valentino Cecconi di Fvsion (Cortina d’Ampezzo) e Livio Mancini di El Gringo (Calalzo di Cadore, BL). Si chiude in dolcezza alla Pasticceria Alverà, dove la pastry chef Imma Iovine firma i dessert assieme al padrone di casa.

Domenica 11
Ore 9:30 - Al Museo d'Arte Moderna Mario Rimoldi - Ciasa de Ra Regoles (c.so Italia, 69) si parla di ristorazione di alta quota con i suoi protagonisti nel convegno “Il coraggio della differenza - Gastronomia e montagna secondo The Queen of Taste e Cortina Chef Team”. Sotto i riflettori, i giovani come risorsa, la sostenibilità oltre i luoghi comuni e attraverso atti pratici, ma anche le erbe spontanee, da moda a elemento di identità territoriale. Tra le voci, Silvia Moro, Graziano Prest, Paolo Cavasin, docente Istituto Maffioli di Castelfranco Veneto e IPSSAR di Falcade e sommelier Ais, Lavinia Zamario, direttore Consorzio di Tutela Vini Collio, Denis Lovatel, pizzaiolo di montagna, Luca Giavi, direttore Consorzio Prosecco Doc, Christian Marchesini, presidente Consorzio Valpolicella, Davide Santer, casaro Società Agricola Cortina, Mattia Baroni, chef e fondatore de LaFuga (LAboratory for FUture Gastronomy), Heinrich Abraham, esperto di erbe spontanee, Marco Del Favero, studente Università di Padova e Gigi Dariz.

Ore 13:00 - StrEat Lunch, in piazza Angelo Dibona il pranzo firmato dai membri di Chef Team e dai loro ospiti. Tra questi, le quattro toque stellate Lionello Cera dell’Antica Osteria Cera (Lughetto, VE), Renzo Dal Farra di Locanda San Lorenzo (Puos d'Alpago, BL), Raffaele Ros del ristorante San Martino (Scorzè, VE) e Davide De Pra di Harry’s Piccolo (Grand Hotel Duchi D’Aosta, Trieste).
Per l’occasione, un allestimento con tavoli rotondi da 8 persone per vivere un’esperienza di gusto e condivisione. In carta, le creazioni immaginate per raccontare il territorio attraverso i suoi sapori, i suoi colori e, ovviamente, in abbinamento ai vini del Nordest.

BELLUNO. "Al Parco con mamma e papà” (Domenica 11 settembre)

Torna "Al Parco con mamma e papà”, il programma di Educazione Ambientale nel Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi con escursioni guidate con tanti spunti di educazione ambientale e di sostenibilità per bambini e famiglie in tanti posti meravigliosi del Parco.

Per l'estate, vengono proposte attività in molti luoghi e sentieri noti e meno noti del Parco, tutti con caratteristiche speciali e importanti. Si scopriranno la Valle del Mis con gli splendidi "Cadini del Brentòn", sequenza di 15 profonde cavità scavate dalle acque del torrente Brentòn; la Val Canzoi con la sua naturale biodiversità; la Val di Zoldo con boschi ricchi di leggende; la magia del del canyon fossile del "Bus del Buson" e il Monte Avena.

l parco si contraddistingue per la grande varietà di ambienti: dagli ambiti ripariali di fondo valle alle pareti rocciose di alta quota, passando attraverso boschi di latifoglie, foreste di conifere, arbusteti d'alta quota, praterie e macereti. La partecipazione alle attività è gratuita. Si consiglia di chiamare sempre per prenotare e per avere tutte le informazioni sul percorso.

La maggior parte degli itinerari sono facili proposte per tutti: famiglie con bambini, adulti-anziani, persone diversamente abili o che hanno difficoltà a camminare, e anche per chi è pigro e ama visitare luoghi speciali e belli senza fare troppa fatica.

Le Dolomiti Bellunesi riservano sempre percorsi, scoperte e sorprese per tutti!

FELTRE. 37° Pedala Feltre (Domenica 11 settembre)

Giro cicloturistico alla riscoperta dei dintorni di Feltre, adatto a tutti. Ore 10 partenza da Prà del Moro, iscrizioni ON LINE o in loco il giorno della gara dalle 8 alle 9.50. Costo 10 € comprensivo di assicurazione. Gratuito per bimbi nati dal 1 gennaio 2011 e successivi. Pasta Party finale

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter