l'evento

Dopo Salvini, anche Daniela Santanchè a Cortina per un convegno sulle imprese artigiane

L’incontro si terrà all’Hotel de La Poste ed è organizzato da Confartigianato Imprese Belluno

Dopo Salvini, anche Daniela Santanchè a Cortina per un convegno sulle imprese artigiane
Pubblicato:

Anche Daniela Santanché a Cortina, dopo la visita di Salvini nei giorni scorsi, ma questa volta per un convegno sulle imprese artigiane.

Dopo Salvini, anche Daniela Santanchè a Cortina per un convegno sulle imprese artigiane

Il ministro del Turismo Daniela Santanchè e il presidente nazionale di Confartigianato Imprese Marco Granelli saranno a Cortina d’Ampezzo venerdì 12 luglio per “Orizzonte Futuro: le sfide sostenibili per le imprese”, il grande convegno organizzato da Confartigianato Imprese Belluno per sottolineare l’importanza delle imprese artigiane per lo sviluppo del territorio e del turismo.

“A pochi giorni dalla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale europea della direttiva che obbliga le aziende a certificate la sostenibilità della propria filiera, provvedimento che rappresenta per le nostre piccole imprese un impegno, oltre che un’opportunità, è nata l’idea dell’incontro - spiega Claudia Scarzanella, presidente di Confartigianato Imprese Belluno - per sottolineare come la sostenibilità diventi a tutti gli effetti elemento imprescindibile per essere competitivi e stare nel mercato. Una sfida che attende le imprese artigiane, essenziali nel rispondere ai bisogni di flessibilità, eccellenza e qualità delle grandi imprese”.

L’appuntamento è fissato per venerdì 12 luglio dalle 15.30 alle 18 al centralissimo Hotel de La Poste di Cortina d’Ampezzo, dove interverrà il ministro Daniela Santanché.

“Stiamo lavorando da tempo per valorizzare l’importanza delle imprese artigiane per la crescita del turismo – aggiunge Michele Basso, direttore di Confartigianato Imprese Belluno - e in questo incontro di Cortina lo vogliamo sottolineare anche con la presenza dei massimi rappresentanti di Confartigianato nazionale e del ministro del turismo”.

Sarà un pomeriggio molto intenso. Al saluto introduttivo di Claudia Scarzanella, seguiranno gli interventi di Roberto Boschetto, presidente di Confartigianato Imprese Veneto, di Eugenio Massetti, presidente di Confartigianato Imprese Lombardia, di Gianluca Lorenzi, sindaco di Cortina e di Roberto Padrin, presidente della Provincia di Belluno. Si entrerà quindi nel merito della montagna e della sua competitività con la “Presentazione numeri e trend montagna – Olimpiadi” a cura di Enrico Quintavalle, dell’Ufficio Studi di Confartigianato Imprese e con l’intervento sulla “Progettazione per la competitività della montagna” di Patrizia Messina dell’Università di Padova.

Seguiranno tre testimonianze di attori della mobilità e della sostenibilità: Gaetano Trapanese, Mobility & Parking Manager Gruppo Save; “Progetto collegamenti e rete”, Luca Campanile, AD Busforfun, “Mobilità sostenibile”; Marco Melchiori “Sustainability Manager Unifarco”, esempio virtuoso di sostenibilità in azienda.

Quindi la conversazione tra il Luca De Carlo, presidente Commissione Industria Agricoltura Turismo al Senato, Mario Pozza, presidente CCIAA Treviso-Belluno e Emanuela De Zanna, presidente DMO Dolomiti Bellunesi. Le conclusioni della giornata – che sarà moderata dalla giornalista Micaela Faggiani e condotta da Michele Basso - sono affidate al presidente di Confartigianato Imprese Marco Granelli.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali