Sicurezza idraulica

Messa in sicurezza torrente Val Paganina a Gosaldo, Bottacin: “Importante intervento”

La conclusione dei lavori, condizioni metereologiche e imprevisti permettendo, è prevista entro il mese di aprile.

Messa in sicurezza torrente Val Paganina a Gosaldo, Bottacin: “Importante intervento”
Cronaca Agordo, 31 Marzo 2021 ore 09:43

Sono in avanzato stato di completamento i lavori di sistemazione idraulica per la messa in sicurezza di un tratto del torrente Val Paganina, a monte della confluenza con il torrente Mis in località Bitti a Gosaldo, per il ripristino dei danni provocati dal maltempo che aveva colpito la vallata lo scorso dicembre.

Messa in sicurezza torrente Val Paganina a Gosaldo

L’assessore al Dissesto Idrogeologico Gianpaolo Bottacin ha spiegato:

“Le forti piogge avevano causato la piena di molti torrenti alle basse quote del territorio provinciale mentre più in alto la precipitazione nevosa aveva creato maggiori problemi legati alla viabilità, ma non alle piene dei torrenti”.

Particolarmente colpita la Valle Imperina e la Valle del Mis con, fra gli altri danni, anche la distruzione di una rilevante opera di difesa trasversale nei pressi della frazione di Ren, con ribaltamento di parte del corpo della briglia in calcestruzzo ed erosioni significative sulle sponde laterali.

Messi a disposizione 240mila euro

Bottacin ha proseguito spiegando:

“Attraverso la nostra struttura territoriale dei Servizi Forestali regionali è stato da subito attivato un intervento, per il quale abbiamo messo a disposizione 240mila euro, i cui lavori proseguono celermente con la costruzione di due scogliere in grossi massi a protezione delle sponde, dei fabbricati esistenti e della viabilità. All’interno di questo piccolo ma importante intervento per la sicurezza idraulica abbiamo altresì previsto la ricomposizione dei terreni circostanti il torrente, devastati dall’ondata di piena”.

La conclusione dei lavori, condizioni metereologiche e imprevisti permettendo, è prevista entro il mese di aprile.