L'intervento

Ruzzola per 30 metri davanti al compagno, 32enne canadese recuperata in fondo a un canale

Caricata a bordo, l'infortunata è stata elitrasportata all'ospedale di Treviso in gravi condizioni

Ruzzola per 30 metri davanti al compagno, 32enne canadese recuperata in fondo a un canale
Pubblicato:
Aggiornato:

Soccorso in Val di Zoldo.

Ruzzola per 30 metri davanti al compagno, 32enne canadese recuperata in fondo a un canale

Mentre percorreva insieme al compagno il sentiero attrezzato che scende dal Casel Sora'l Sass, sullo Spiz di Mezzodì, un'escursionista canadese di 32 anni è inciampata, ruzzolando una trentina di metri tra i sassi di un canale.

Il compagno, che si trovava più indietro e ha sentito il rumore della caduta, l'ha raggiunta e ha lanciato l'allarme. L'elicottero del Suem di Pieve di Cadore ha individuato il punto dove si trovavano a 1.500 metri di quota e ha calato con un verricello di 35metri tecnico di elisoccorso ed equipe medica.

Alla donna, le cui condizioni sono subito apparse gravi per un sospetto trauma cranico, sono state prestate le prime cure.

Imbarellata, è stata recuperata con il verricello e spostata in un punto più agevole, dove il personale medico ha potuto continuare i trattamenti. Caricata a bordo, l'infortunata è stata trasportata all'ospedale di Treviso.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali