Colpo al collo

Tragedia della disperazione in Veneto: uccide il padre malato con una forbice

L'anziano 85 anni era malato terminale, mentre il figlio, 45, soffre da tempo di disturbi psichiatrici. Ora si indaga per omicidio.

Tragedia della disperazione in Veneto: uccide il padre malato con una forbice
Belluno, 06 Agosto 2020 ore 12:55

Il drammatico episodio ieri sera intorno alle 19.30. L’85enne ferito è spirato intorno alle 23 all’ospedale di Adria.

Forbice nel collo

Una tragedia della disperazione si è consumata ieri sera a Corbola, in provincia di Rovigo. Un figlio con disturbi psichiatrici che uccide il padre, malato terminale. L’anziano, Terenzio Roma, imprenditore in pensione di 85 anni, è morto in ospedale ad Adria, a seguito delle ferite riportate al collo. Il figlio, 45 anni, ora in stato di fermo, gli ha infatti piantato una forbice nel collo.

Indagine per omicidio

L’episodio, secondo la ricostruzione dei Carabinieri, è avvenuto intorno alle 19.30 di ieri sera, mercoledì 5 agosto 2020, ma l’anziano – trasportato in ospedale con ferite che non sembravano potenzialmente letali – è tuttavia mancato intorno alle 23. La Procura ora indaga per omicidio.

LEGGI ANCHE: “Non starmi così vicino”: scoppia la rissa al supermarket a causa delle distanze di sicurezza non rispettate

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità