Cortina d’Ampezzo

The Queen Of Taste 2021, grande successo per il celebre food festival ampezzano

Oltre 250 i fortunati che hanno acquistato in tempo i biglietti per questa esclusiva due giorni enogastronomica.

The Queen Of Taste 2021, grande successo per il celebre food festival ampezzano
Cultura Cortina e Cadore, 14 Settembre 2021 ore 12:42

Un successo preannunciato quello riscosso dal celebre food festival ampezzano, tenutosi questo weekend.

The Queen Of Taste 2021

Grazie a nomi come: Renzo Dal Farra (1 stella Michelin), della Locanda San Lorenzo, Lionello Cera (2 stelle Michelin) dell’Antica Osteria Cera, Chris Oberhammer (1 stella Michelin) del Ristorante Tilia, Giancarlo Perbellini (2 stelle Michelin) di Casa Perbellini e Alessandro Breda (1 stella Michelin) del Gellius, era difficile non fare centro nel cuore, ma soprattutto nella gola, del pubblico.

Oltre 250 i fortunati che hanno acquistato in tempo i biglietti per questa esclusiva due giorni enogastronomica. L’associazione Cortina For Us insieme allo Chef Team Cortina vincono ancora e portano questa manifestazione ad un livello, se possibile, più alto rispetto agli anni precedenti.

Un progetto fortunato, patrocinato dal Comune di Cortina, da cui si evince il forte desiderio di “fare squadra” tra le diverse realtà coinvolte: unite nella valorizzazione del proprio territorio e della sua tradizione culinaria.

Sabato 11 settembre, l’appuntamento è stato con lo StrEat Chef, un percorso lungo 15 portate, che ha coinvolto 13 Chef e 2 Mastri pasticceri: Fabio Pompanin (Ristorante Al Camin), Marco Talamini (La Torre del Castello di Spilimbergo), Alessandro Bellingeri (Osteria Acquarol), Luca Menardi (Baita Fraina), Nicola Bellodis (Ristorante Rio Gere), Fabio Groppi (Chef consultant), Luigino Anzanello (Villa Oretta), Graziano Prest (Ristorante Tivoli), Andrea Irsara (Stüa dla Lâ), Carlo Festini (Lago Scin), Luigi Dariz (ristorante da Aurelio), Claudio Melis (In Viaggio), Massimo Alverà (Pasticceria Alverà) e Denis Dianin (Maestro pasticciere d&g patisserie Hotel Biri Padova). 4 navette, omaggiate da Cortina Express, hanno quindi condotto gli ospiti alla volta di 5 prestigiosa tappe: Baita Fraina, Villa Oretta, Lago Scin, Al Camin e la Pasticceria Alverà.

Un’occasione unica per degustare diverse ricette raffinate e, per giornalisti e appassionati, per confrontarsi con i Maestri del gusto.

Domenica 12, invece, è stato il turno dello StrEat Lunch a cui hanno partecipato anche il sindaco di Cortina Gianpietro Ghedina e l’assessore Paola Coletti.
Per motivi di sicurezza sanitaria, quest’anno non è stata allestita l’iconica tavolata imperiale sotto al campanile, ma, sempre in Corso Italia, l’esclusivo pranzo a posti limitati, si è tenuto su eleganti tavoli rotondi, da 6 coperti ciascuno. Questo cambio di layout, molto apprezzato dai commensali poiché più intimo, ha trasformato la piazza “della conchiglia” in una vera e propria sala ricevimenti naturale, regalando agli ospiti la sensazione di essere protagonisti di un meraviglioso spettacolo. A darsi il cambio tra i fornelli le eccellenze stellate citate ad inizio articolo, agli occhi degli ospiti una danza il cui ritmo veniva scandito da gusti, sapori ed emozioni.

In chiusura, a sorpresa, si è tenuta anche l’estrazione di alcuni premi, messi in palio dagli sponsor, sorteggiati per mano della delegata della Cucina Italiana di Cortina, Monica De Mattia. Franco Sovilla, presidente di Cortina For Us ha affermato:

Siamo incredibilmente soddisfatti di questa quinta edizione. Non potevamo chiedere di meglio. Ci tengo a ringraziare ancora una volta tutti i nostri sponsor che hanno reso possibile lo svolgersi dell’evento e il Comune di Cortina, da sempre al fianco di Cortina For Us nella promozione dei nostri eventi. Allo Chef Team posso solo dire: fare squadra con voi è per noi sinonimo di orgoglio e far crescere assieme il progetto del The Queen Of Taste è un’avventura entusiasmante!”

37 foto Sfoglia la gallery