Crisi aziendale

Wambao Acc: Donazzan soddisfatta, “Bene l’approccio industriale garantito da Castro”

"Ora serve il sostegno del Governo"

Wambao Acc: Donazzan soddisfatta, “Bene l’approccio industriale garantito da Castro”
Feltre, 20 Maggio 2020 ore 09:24

La scelta di Castro come commissario per la Wambao Acc ha soddisfatto l’assessore Regionale.

Crisi Wambao Acc: soddisfazione per la nomina di Castro

“La scelta di Maurizio Castro come commissario straordinario per la fabbrica di compressori di Mel dà il segno di un approccio industriale alla gestione della crisi di Wanbao Acc. Un approccio industriale che dovrebbe connotare sempre le amministrazioni straordinarie”. Lo ha ribadito l’assessore al lavoro della Regione Veneto, Elena Donazzan, nell’incontro odierno convocato dal Ministero per lo Sviluppo Economico con la Regione, le parti sociali e istituzionali e lo stesso Castro sui prossimi passaggi previsti per il sito produttivo di Borgo Valbelluna e i suoi 285 dipendenti.

“Riconfermo la viva soddisfazione della Regione per la nomina del dottor Castro in veste di commissario straordinario – ha dichiarato Donazzan –  E’ persona esperta, competente e con le giuste relazioni per impostare una strategia industriale espansiva, di riaffermazione nei mercati internazionali dello stabilimento di Mel e in stretta relazione  con il territorio. Maurizio Castro – sottolinea l’assessore regionale –  ha confermato anche oggi l’importanza del coinvolgimento delle parti sociali e istituzionali, rappresentate nel Comitato socio-istituzionale, e di un  approccio concertato e condiviso alla crisi.

Una filiera strategica del Nord Est da preservare

“L’azienda di compressori di Mel appartiene ad una filiera strategica del territorio nazionale, e in particolare del Nordest, che deve essere valorizzata e sostenuta anche, e soprattutto, in questa fase di crisi legata al Covid 19 – è stato l’appello dell’assessore agli interlocutori ministeriali – La filiera dell’industria del ‘bianco’ deve essere sostenuta e supportata in questa fase di rilancio a livello governativo, utilizzando gli spazi di flessibilità finanziaria concessi oggi a livello comunitario agli Stati membri e alle loro industrie, così come sta avvenendo per il settore dell’auto”.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Curiosità