Menu
Cerca
Belluno

Cambio al vertice della Lega Giovani provinciale: Marco Donno è il nuovo coordinatore

Ora la sfida è quella di ripartire con il tesseramento ormai prossimo.

Cambio al vertice della Lega Giovani provinciale: Marco Donno è il nuovo coordinatore
Politica Belluno, 21 Aprile 2021 ore 09:36

Cambio al vertice della Lega Giovani della Provincia di Belluno. Il coordinamento provinciale giovanile leghista si aggiorna dopo quattro anni per dare spazio a nuovi giovani all’interno della struttura provinciale del movimento.

Cambio al vertice della Lega Giovani provinciale

Era infatti il 2017 quando Paolo Luciani, attuale segretario della sezione del capoluogo, diveniva coordinatore provinciale dei giovani leghisti bellunesi. Lo scorso marzo, in una riunione digitale tra gli iscritti under 30 del movimento, la scelta di indicare in Marco Donno la figura di transizione in vista di un congresso nell’autunno prossimo per ridefinire gli impegni giovanili in vista delle amministrative e del prossimo triennio. Il coordinatore uscente e segretario cittadino di Belluno, Paolo Luciani ha spiegato:

“Sono stati quattro anni densi in cui abbiamo costruito un gruppo coeso ed attivo. Abbiamo dedicato le nostre forze per aiutare la struttura del movimento ad operare meglio nelle realtà giovanili del territorio bellunese. Questo cambiamento va incontro a nuove esigenze del movimento in un momento difficile segnato dal Covid-19 in cui svolgere attività fuori dai canali digitali è sicuramente complesso anche per i giovani. I ragazzi della Lega Giovani della nostra provincia vivono difficoltà maggiori rispetto a quella che può essere la struttura giovanile in altre parti del Veneto considerato il territorio bellunese, la sua composizione e le numerose realtà ma abbiamo fatto sì che i ragazzi siano integrati quanto più con le sezioni provinciali”.

Nuove strategie per raggiungere persone nuove

Ora la sfida è quella di ripartire con il tesseramento ormai prossimo, avvicinare nuovi giovani ed allargare il cerchio andando a coprire anche quelle aree ancora scoperte della provincia anche tramite l’utilizzo dei social. Marco Donno nuovo coordinatore provinciale ha spiegato:

“In attesa delle riaperture stiamo progettando nuove strategie per raggiungere persone nuove, è attraverso la Lega Giovani che il partito si deve rinnovare. Anche nella nostra provincia i giovani, così come del resto è il trend italiano, hanno difficoltà ad avvicinarsi a questo mondo ma è proprio attraverso l’attività in un movimento politico che ci si può avvicinare alla cosa pubblica”.

Un messaggio importante, già in vista delle amministrative in alcuni comuni nell’autunno prossimo, dove il coordinamento provinciale giovanile punta all’inserimento di alcune figure proprie nelle liste sostenute dal movimento. Inoltre, tematiche come lo sport, i servizi agli studenti ed il settore del trasporto verranno presto analizzati, probabilmente anche con la promozione di un incontro tematico presumibilmente in digitale, per portare nel vivo l’attivismo della piattaforma giovanile del partito