Servono risposte

Lavoratori Acc a Venezia per avere risposte dal Consiglio Regionale Veneto

Purtroppo i lavoratori hanno dovuto assistere all’ennesimo passo indietro del Governo rispetto al sostegno del Progetto industriale del polo italiano.

Lavoratori Acc a Venezia per avere risposte dal Consiglio Regionale Veneto
Attualità Belluno, 12 Maggio 2021 ore 18:04

I lavoratori di Acc vogliono delle risposte e hanno deciso di recarsi direttamente a Venezia nella speranza di riuscire a ottenerle dal Consiglio Regionale del Veneto.

Lavoratori Acc a Venezia

In questa drammatica fase pandemica che porta con sé forti preoccupazioni sia dal punto di vista della salute che dell’occupazione, Fim Fiom Uilm Belluno ritengono fondamentale che l’azione politica vada nella direzione del sostegno a progetti industriali che prospettano il mantenimento occupazionale.  Per questo motivo una delegazione di lavoratori di Acc assieme all'Uilm Belluno si è recata oggi, mercoledì 12 maggio 2021 sotto palazzo Ferro Fini per avere risposte dal Consiglio regionale Veneto sulle tante domande e problematiche a cui ancora dopo mesi non ci sono soluzioni certe.

Purtroppo i lavoratori hanno dovuto assistere all’ennesimo passo indietro del Governo rispetto al sostegno del Progetto industriale del polo italiano dei compressori che coinvolgerebbe i 350 dipendenti Acc di Mel e i 400 lavoratori dell’Ex Embraco di Riva di Chieri che si sono visti recapitare le lettere di licenziamento (il 22 luglio scadrà la cassa integrazione).

Per i lavoratori di Acc infatti dell’emendamento promesso da Giorgetti non c’è traccia, e gli operai erano scesi in strada per protestare, ora sperano di riuscire a ottenere il supporto della Regione.